Censura cinematografica: sì o no? Ripartiamo da “La scuola cattolica”

Il 5 aprile di quest’anno il ministro Franceschini gioiva del fatto che, finalmente, fosse stata abolita la censura cinematografica: ieri però, a distanza di sei mesi precisi, è giunta la notizia che il film La scuola cattolica, tratto dal romanzo-reportage di Edoardo Albinati sul massacro del Circeo, sia stato vietato ai minori di 18 anni.

Il regista Stefano Mordini si è visto confuso riguardo le motivazioni, e se lo siete anche voi vediamo di chiarire come l’Italia si pone effettivamente nei confronti di questo tema.
La domanda principale è: la censura cinematografica è stata abolita? La risposta è sì: nel senso che cessa di esistere la commissione censura, i film non saranno più soggetti a tagli che li snaturerebbero e non si può imporre il divieto di distribuzione.

Leggi anche:  Risultati aste BTP: rendimenti in calo ma BlackRock ha qualcosa di diverso da dire

Perché allora La scuola cattolica può essere visto solo da un pubblico maggiorenne? Perché continua a esistere una commissione che classifica i film in base alla fascia d’età. Qui sorge però un problema: all’interno della stessa fanno parte due rappresentanti dei genitori e altrettanti esperti di cultura cinematografica, un numero irrisorio se pensiamo che questa figura possiede gli strumenti per contestualizzare un audiovisivo e fornire spiegazioni sul perché un certo tipo di pubblico può o meno vederlo. Analogamente, la figura di uno psicologo presente nella stessa commissione.

La giustificazione dei genitori circa la “censura” cinematografica de La scuola cattolica riguarda la paura di tentativi di emulazione. Non sarebbe invece più giusto che anche i giovanissimi venissero a conoscenza di un fatto sì crudo, ma che è diventato parte integrante della storia del nostro paese?

Leggi anche:  Bonus trasporti 2022, chi può richiederlo? Ecco le casistiche

“Studiare la storia affinché non si ripetano gli errori del passato”, ed è ora che il cinema diventi strumento di sapere e conoscenza.

Chiara Cozzi

Segui Metropolitan Magazine ovunque! Ci trovi su FacebookInstagram e Twitter!

Ph: ilfattoquotidiano.it

Adv

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  “L’uomo con i pugni di ferro”, stasera in tv l’esordio cinematografico di RZA

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook