Chi sono i genitori di Bloom in Fate: The Winx Saga?


t

ATTENZIONE: La spiegazione che segue contiene spoiler sulla prima stagione di Fate: The Winx Saga. Se non avete ancora concluso la visione e non volete guastarvi le sorprese, vi consigliamo di non proseguire la lettura. 

Avendo da poco appreso di essere una Fata del Fuoco, Bloom (Abigail Cowen) è giunta da Gardena, in California, per studiare alla scuola di Fate. I genitori di Bloom, Vanessa (Eva Birthistle) e Mike (Josh Cowdery), entrambi umani, credono che la figlia stia frequentando una scuola internazionale in Svizzera e non sanno che lei si trova ad Alfea: secondo la Preside Dowling (Eve Best), nell’albero genealogico di Bloom deve esserci una Fata.

continua a leggere dopo la pubblicità

Bloom vive con grande disagio il contesto famigliare, raccontando ad Aisha (Precious Mustapha) di quando, inavvertitamente, diede fuoco alla casa dei genitori a seguito di una lite con la madre, la quale riportò ustioni del terzo grado dall’incidente.

Dopo aver sospettato che l’amica potesse essere adottata, Aisha rivela a Bloom che probabilmente lei è un Changeling, ovvero un bambino di Fata scambiato alla nascita con uno umano. Come raccontatole dai suoi genitori, quando era in grembo Bloom aveva un difetto cardiaco che poi alla nascita sparì. La sua natura di Changeling sarà confermata dalla preside Dowling, che non voleva gravarla di una rivelazione così onerosa.

Come rivelato da Beatrix (Sadie Soverall) all’inizio del quarto episodio, le fate arrabbiate usavano i Changeling. Scambiavano nella culla una fata con un bimbo umano, e aspettavano il caos.

Leggi anche:  É sempre mezzogiorno | Ricette | Puntata 3 giugno 2022

Sarà Beatrix a mettere Bloom sulla pista giusta, una che passa per la città di Aster Dell e conduce a Rosalind (Lesley Sharp), la strega che le impresse un ricordo con la magia quando era ancora neonata.

continua a leggere dopo la pubblicità

Il 10 dicembre 2004, due giorni prima del compleanno umano di Bloom, la città di Aster Dell fu completamente distrutta e i suoi abitanti uccisi in un attacco di potentissima magia.

Al tempo Rosalind era a capo del distaccamento militare di Alfea formato da Farah Dowling, Saul Silva (Robert James-Collier), Andreas di Eraklyon (Ken Duken), il padre di Sky, e dal professor Ben Harvey (Alexander Macqueen), il padre di Terra e Sam. La squadra era incaricata di stanare e uccidere i Bruciati, che si stavano riversando su Aster Dell.

Consapevole che la città era popolata da Streghe del sangue, dirà a Bloom, Rosalind decise di distruggerla dicendo a Harvey e Dowling che Aster Dell era già stato evacuato e che non erano rimasti abitanti. Entrambi erano all’oscuro delle vere intenzioni di Rosalind, che intendeva spazzare via sia i Bruciati che le Streghe del sangue, ree di ricorrere alla magia per sacrifici e morte.

Abigail Cowen (Bloom) nel Trailer Di Fate: The Winx Saga. Credits: Netflix
Abigail Cowen (Bloom) in una scena di Fate: The Winx Saga. Credits: Netflix

continua a leggere dopo la pubblicità

Andreas era al corrente della verità su Aster Dell, ma quando Silva tentò di avvisare Ben e Farah fu sfidato a duello da quello che credeva un amico fraterno. La lotta si concluse con la morte di Andreas, o almeno questo era quello che Silva credette per sedici anni. L’uomo sopravvisse, e crebbe Beatrix continuando a complottare per liberare Rosalind.

Leggi anche:  É sempre mezzogiorno | Ricetta manzo all'olio con carciofi allo zenzero di Francesca Marsetti

Così, l’unità militare di Alfea annientò Aster Dell. resti della città, oggi, Sono nascosti dal velo magico imposto dalla regina Luna (Kate Fleetwood). Beatrix veniva da lì, e i suoi genitori morirono in quel massacro.

Secondo le sue supposizioni, anche i genitori naturali di Bloom erano di Aster Dell.  In un momento di crisi di coscienza, stando alla ricostruzione di Beatrix, Rosalind decise di salvare Beatrix e Bloom, imprimendo nella loro mente quel  ricordo con la magia.

Una volta liberata da Bloom, Rosalind le spiega di aver deciso di affidarla ai suoi genitori umani perché sapeva che loro stavano per perdere una figlia che voleva dare loro un’occasione ulteriore per essere genitori. “Quando tutto sarà finito”, dice Rosalind, “Troveremo i tuoi genitori naturali”.

continua a leggere dopo la pubblicità

Secondo l’ex direttrice di Alfea furono le Streghe del Sangue ad aver rapito Bloom dai suoi genitori, entrambi Fate, che oggi potrebbero essere ancora vivi. “Il potere dentro di te è troppo grande”: sostiene Rosalind, spiegando il motivo per cui le Streghe la rapirono, e i Bruciati fuori dalla Barriera la cercano.

Dopo aver sconfitto i Bruciati e riportato la pace ad Alfea, Bloom si riconcilia con la preside Dowling e decide di fare ritorno a Gardena, in California, per raccontare la verità su di sé ai genitori.La giovane porta le sue quattro amiche Terra, Musa, Stella e Aisha.

Leggi anche:  Manuel Bortuzzo prepara una sorpresa per Lulù dopo la dichiarazione di ieri

Mike e Vanessa scoprono prima che Bloom non è la loro figlia naturale, e poi dei suoi poteri. Dopo un iniziale timore, i genitori di Bloom l’abbracciano come hanno sempre fatto. Nulla potrà cambiare il fatto che loro sono una famiglia.

La seconda stagione di Fate: The Winx Saga avrà il compito di approfondire i misteri dei genitori naturali di Bloom, ma una cosa è certa: la Fata ha già una madre e un padre.

Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook