“Chocolat”, le curiosità sul film e il pericolo di una scena tutta al cioccolato

Stasera in tv torna “Chocolat“: una storia d’amore incastonata in un film che parla di radici, di cambiamento, di lotta contro l’immobilismo, affiancando a discorsi seri l’odore del cioccolato. La pellicola di Lasse Hallström arriva nei cinema nel 2000 e conquista velocemente pubblico e critica, incassando 152.7 milioni di dollari. Seppure conoscete fotogramma per fotogramma il film con Jhonny Depp e Juliette Binoche, qui di seguito potrete trovare alcune cusiosità su “Chocolat“.

“Chocolat”, le curiosità sul film di Hallström

1. Dal libro al film
Il soggetto del film è tratto da un romanzo dell’autrice Joanne Harris. Il libro fu pubblicato nel ’99 ed ottenne grande successo.

2. Una cittadina francese
La storia della cioccolataia nomade Vianne Rocher e di sua figlia è ambientata nel ’59, nella piccola cittadina di Lansquenet-sur-Tannes. Per le riprese è stato utilizzato un paesino della Borgogna di 370 abitanti: Flavigny-sur-Ozerain. Gran parte della popolazione ha partecipato al film come comparsa.

Leggi anche:  Elezioni politiche 2022. Fratelli d'Italia: "Cancellare il reddito di cittadinanza". Cappato: "Raccogliamo le firme solo in modalità digitale"

3. Jhonny Depp e le riprese in Inghilterra
Tutte le riprese che coinvolgono la star hollywoodiana Jhonny Depp furono realizzate invece in Inghilterra. Nessuna ripresa nella location francese, nonostante in quel periodo Depp vivesse in Francia: solo set ricostruiti e location scelte in terra britannica.

4. Juliette Binoche e le sue creazioni al cioccolato
Per prepararla alla sua parte nel film, Lasse Hallström inviò Juliette Binoche a Parigi per studiare l’arte del cioccolato. In particolare l’attrrice si recò presso una nota cioccolateria per imparare come mettere le mani in pasta e creare dei piccoli capolavori au chocolat. Binoche si formò così bene che alcune delle sue creazioni appaiono nel film.

Leggi anche:  SpaceX e la vista della cupola trasparente di Inspiration4 nello Spazio

5. La scena di Alfred Molina
La scena del film in cui il sindaco, interpretato da Alfred Molina, divora tutto il cioccolato esposto nella vetrina di Vianne Rocher è stata programmata alla fine delle riprese. Questa scelta era dovuta al timore che mangiare quella quantità di cioccolato potesse far male all’attore. Durante le riprese della scena c’è stato infatti un incidente di percorso: un pezzo di cioccolato si è incastrato nella gola dell’attore, che è riuscito a sputarlo, mentre la troupe era già nel panico.

Debora Troiani

Seguici su : FacebookInstagram, Metrò

Adv

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Leggi anche:  Paola Cortellesi, nella sua periferia per “Ritorno a Coccia di morto”

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook