Cinema e teatri, lunedì potrebbe arrivare un aumento della capienza

Condividi articolo tramite:

È attesa per lunedi la decisione del Cts sulla possibilità di aumentare la capienza in cinema e teatri. Le regioni sono per una mediazione all’80% mentre il ministro Franceschini punta al 100%. Possibile aumento di spettatori anche negli stadi. Sarà importante anche il monitoraggio di oggi

Le regioni e l’aumento della capienza di cinema e teatri

“Responsabilmente si potrebbe portare all’80% l’occupazione delle sale con l’obiettivo di un ritorno alla normalità a partire dal mese di dicembre con la capienza al 100%, naturalmente valutando strada facendo le condizioni di contesto e l’andamento della curva epidemiologica”. È questa la posizione della Conferenza delle regioni italiane resa nota dal presidente del Friuli-Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga. Una scelta che, secondo i presidenti di regione, potrebbe essere “utile per accompagnare la ripresa della normalità della vita sociale e culturale dei cittadini oltre che per sostenere la ripresa economica degli operatori (e di conseguenza dei lavoratori del settore) soprattutto i più piccoli, i cui bilanci sono inevitabilmente legati alle programmazioni anche di medio periodo”. Il Cts prenderà la sua decisione finale solo lunedì dopo aver esaminato anche i dati del monitoraggio di questa settimana. Si va dunque verso un probabile aumento della capienza di cinema e teatri. Aumento che potrebbe riguardare anche gli stadi.

Leggi Anche |  Diretta/ Reggio Emilia Venezia (risultato 40 - 35) video tv: distanze più strette

La posizione del ministro Franceschini

Il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini punta invece ad una capienza di cinema e teatri al 100%. “Teatri, cinema e sale da concerto sono luoghi sicuri e per questo vi chiedo di valutare la possibilità di superare le misure di distanziamento interpersonale e gli attuali limiti di capienza, mantenendo l’obbligo di green pass e di indossare la mascherina per la durata degli spettacoli”. Questa la richiesta di Franceschini che ha evidenziato come in cinema e teatri è sempre attivo “il divieto di consumare cibo e bevande, dunque ancor più in sicurezza rispetto a treni e aerei dove ci si abbassa la mascherina per mangiare”.

Stefano Delle Cave

Adv

Leggi Anche |  Eric Kripke si esprime in merito all’incidente sul set di Rust

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi Anche |  Parlamento Ue, via libera all'accordo con la Cina sulla tutela di 100 eccellenze (26 italiane): dall'aceto di Modena al Parmigiano. L'elenco

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: