Come guadagnare con un terreno abbandonato: 8 idee vincenti

Il concetto di investimento è particolarmente antico, anche se siamo soliti concepirlo ome recente e moderno: per molti si tratta di qualcosa di complicato che non tutti sono in grado di gestire con oculatezza. Indifferentemente dal tipo di investimento infatti, anche uno apparentemente solido e sicuro può rivelarsi un fallimenti o comunque presentare problemi di natura estremamente difficili da risolvere: provare a reinvestire su qualche forma di terreno abbandonato può essere un’idea interessante e molto remunerativa.

Sfruttare un’area

Un terreno abbandonato può essere stato effettivamente lasciato in balia di se stesso oppure semplicemente trascurato: in entrambi i casi è possibile acquisirne la proprietà in quanto tale oppure il diritto di “utilizzo” attraverso la compravendita, la donazione, o l’usufrutto. I terreni abbandonati non reclamati diventano solitamente “proprietà momentanea” del comune di appartenenza, e possono essere utilizzati da chiunque voglia dietro la stipulazione di un documento apposito. E’ possibile ottenere i diritti di proprietà per usucapione di un terreno non abbandonato dopo 10 o 20 anni.

Leggi anche:  LOL 2 puntate finali, quando escono?

Come guadagnare con un terreno abbandonato: 8 idee vincenti

Sfruttarlo si, ma come? Dipende molto dall’area, dal fattore logistico, e anche dalle possibilità che il terreno in questione può evidenziare. Ecco alcune idee:

  • Coltivazione di aloe vera – Vegetale molto diffuso in erboristeria e nella cosmetica.
  • Bacche di goji – Idem per quanto riguarda queste bacche, molto utilizzate in diverse nicchie di mercato alimentare.
  • Zafferano – Particolarmente costoso sul mercato perchè rappresenta una spezia raffinata difficile da coltivare, e per questo potenzialmente remunerativa
  • Fattoria didattica – Molto in voga di recente, costituisce un modo per far conoscere ai cittadini la realtà della vita “contadina”.
  • Ginseng – Altro vegetale diffuso nell’erboristeria e per la creazione di tisane
  • Apicoltura – Di gran voga il miele sviluppato in modo artigianale: dietro un investimento non così elevato, è possibile adibire il terreno acquistando nel contempo le api adatte.
  • Orto in affitto – Se non siamo dotati di “pollice verde” o non ne abbiamo tempo e volontà, è possibile “dare in affitto” il nostro terreno, acquisendo una percentuale dei prodotti.
  • Allevamento di lumache – Molto in voga sia nell’ambito alimentare che cosmetico
Leggi anche:  Kabir Bedi e Manila Nazzaro, è ancora guerra? Il botta e risposta dietro le ‘quinte’

 

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  A due passi da Venezia queste aziende pubbliche assumono 76 laureati a tempo indeterminato e con rapporto esclusivo

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook