Come passare la legge 104 a un altro familiare: una possibilità di cui essere a conoscenza

Passare la legge 104 a un altro familiare in modo che possa fruire dei permessi per assistere un disabile grave: scopriamo come fare.

I tre giorni di permesso retribuito al mese devono essere richiesti all’INPS: ovviamente è necessario soddisfare tutti i requisiti previsti dalla legge. Possono fruirne i lavoratori dipendenti, anche se con contratto part-time. 

passare legge 104
InformazioneOggi

La persona con disabilità deve trovarsi in situazione di gravità ai sensi della legge 104/92 articolo 3 comma 3. Inoltre non deve essere ricoverata in strutture ospedaliere o simili, private o pubbliche, che forniscono assistenza continuativa.

Ma cosa succede se il caregiver con legge 104 non può più assumersi questo impegno, per diverse ragioni? A questo punto può subentrare un caregiver sostituto.

Passare la legge 104 a un familiare: il quesito

Un nostro lettore ha inviato il seguente quesito: “Se si passa la 104 a un altro familiare, quanto tempo prima bisogna avvisare la scuola?”

Vediamo cosa fare in un contesto di questo tipo.

Leggi anche:  Economia, è boom del reddito di cittadinanza in Calabria: +9,6% in un anno

Legge 104, come avviene il cambio beneficiario

Nel caso in cui il caregiver non abbia più la possibilità di seguire il suo parente o affine con disabilità grave, può decidere di rinunciare alle agevolazioni della legge. Non esiste un modulo per il cambio beneficiario della legge 104, quindi si dovrà seguire un altro iter. Ossia sarà necessario innanzitutto inviare all’INPS e al datore di lavoro questa rinuncia, spiegandone i motivi. Dopodiché la persona che subentrerà dovrà inoltrare a sua volta la domanda sia all’Istituto che al proprio titolare. A questo punto il passaggio della legge 104 a un altro familiare sarà avvenuto.

Permessi e scuola

Se il beneficiario dei permessi lavora in ambito scolastico, deve avvisare il dirigente scolastico quanto prima. Come chiarito dal Dipartimento della Funzione Pubblica infatti, le giornate di permesso andrebbero comunicate ‘con congruo anticipo’, in modo che le attività possano essere organizzate al meglio, evitando disagi agli studenti. Ovviamente salvo situazioni di urgenza, che vanno comunque documentati. I docenti sono liberi di scegliere quando fruire dei permessi legge 104 ma, secondo il vigente CCNL scuola, possibilmente in ‘giornate non ricorrenti’.

Leggi anche:  URNE FUNERARIE (Prima parte)

Proprio perché la scuola necessita di una precisa organizzazione che venga pianificata per tempo, è necessario avvertire tempestivamente la dirigenza in merito alla fruizione, o meno, dei permessi come precedentemente descritto; così come ogni eventuale variazione e perdita del diritto.

Legge 104 per altro caregiver

In merito alla richiesta del lettore, confermiamo la possibilità di rinunciare alle agevolazioni della legge 104 in favore di un’altra persona. Una decisione da comunicare sia all’INPS che alla scuola in maniera tempestiva, in modo da facilitare l’organizzazione da parte del dirigente scolastico; ma anche per garantire alla persona con disabilità grave l’assistenza di cui ha bisogno.

Entra nel gruppo offerte di lavoro, bonus, invalidità, legge 104, pensioni e news

Se hai dubbi o vuoi porre una domanda di carattere previdenziale, fiscale e legge 104, invia qui il tuo quesito.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News