… comprese 47 persone con il reddito di cittadinanza. …

Nel bilancio della guardia di finanza anche i controlli contro chi ha percepito bonus e indennità senza averne il diritto, comprese 47 persone con il reddito di cittadinanza. Accertati complessivamente oltre 102,5 milioni di euro di base imponibile sottratta ad imposizione e un’evasione di oltre 102 milioni di euro di Iva

Sono stati 51 gli evasori totali completamente sconosciuti al fisco e due quelli paratotali scoperti dalla guardia di finanza di Prato nel periodo gennaio 2021-maggio 2022. Nello stesso periodo i finanzieri hanno scoperto oltre 102,5 milioni di euro di base imponibile sottratta ad imposizione e un’evasione di oltre 102 milioni di euro di Iva.

Il bilancio è stato fatto stamani 24 giugno, nel corso di una breve ma sentita cerimonia al comando provinciale di via Ferrucci, dove i finanzieri di Prato hanno celebrato il 248° anniversario della fondazione del Corpo.

Leggi anche:  Calenda si rivolge a Letta: "Legittimo dire 'non riesco', ma chiudiamo questa partita"

Oltre ai 53 evasori, le Fiamme Gialle pratesi hanno denunciato altre 99 persone per reati fiscali, mentre sono stati scoperti 28 lavoratori in nero e 154 irregolari. L’attività di controllo ha anche fatto scoprire 12 persone fisiche e giuridiche che si erano avvalse dei finanziamenti previsti dal “Decreto Liquidità” e dal “Decreto Rilancio” senza averne diritto. E poi sono stati smascherati 47 soggetti (su 56 controllati) che percepivano indebitamente il reddito di cittadinanza e atri sette che avevano ricevuto, senza averne diritto, assegni sociali per circa 260mila euro.

Denunciati anche i due titolari di uno studio professionale di Prato che avevano falsamente attestato la sospensione della propria attività lavorativa durante la fase di emergenza epidemiologica, al fine di conseguire i fondi erogati dall’Inps a sostegno delle imprese, nonostante ben 10 sui loro 12 dipendenti avessero continuato a lavorare ricevendo la normale retribuzione, sebbene le relative buste paga risultassero di un importo ridotto. Tante le operazioni contro la criminalità portate a termine negli ultimi 18 mesi, tra le quali spiccano quella “easy permit” che ha fatto scoprire un vasto giro di permessi falsi con la complicità di colletti bianchi e quella “stop open and close” contro il fenomeno delle ditte aperte dai cinesi e chiuse nel giro di poco per evitare di pagare tasse e sanzioni.

Leggi anche:  Reddito cittadinanza, Orlando 'Non risulta uso abnorme distorto'

Nel corso della cerimonia di stamani sono state consegnate alcune delle ricompense di carattere morale concesse alle Fiamme Gialle pratesi protagoniste di recenti importanti operazioni di servizio ed è stata inaugurata l’opera dedicata alla guardia di finanza di Prato, collocata all’ingresso della caserma, realizzata dal noto artista pratese Fernando Montagner.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  boom di preferenze a 22 anni con Iv, ad Aurora arriva il whatsapp di Renzi

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook