Con BNL BNP Paribas gli investimenti guardano al futuro (sostenibile)

Negli ultimi anni si sta consolidando una consapevolezza sempre più ampia verso la sostenibilità ambientale che sta evolvendo il nostro rapporto anche con l’economia: dallo sviluppo delle fonti energetiche ai metodi di produzione, passando anche per le piccole realtà quotidiane dei singoli individui. Come ogni cambiamento, anche questo sta provocando una certa incertezza acuita da una situazione internazionale quanto mai delicata. Negli ultimi due anni la pandemia ha lasciato il segno, avviando una crisi dove da un lato le restrizioni hanno stravolto le nostre abitudini e inciso profondamente sulla propensione al consumo, dall’altro lato le imprese hanno faticato a ripartire, sia per le stesse restrizioni, sia per la difficoltà di reperire gli input produttivi.

Questo scenario è stato ulteriormente complicato dalla guerra in Ucraina, le cui tensioni si stanno ripercuotendo sia sull’approvvigionamento energetico, sia su quello delle materie prime, soprattutto per quanto riguarda i generi alimentari. Gli avvenimenti hanno indotto nel pubblico un serio peggioramento del clima di fiducia. Stando ai dati raccolti dalla Banca d’Italia, nel giugno 2021 circa 1,7mila miliardi di Euro erano fermi sui conti corrente e oggi, dopo un anno, verosimilmente le cose non sono migliorate. Tale tendenza in parte è giustificata dalla minore propensione al consumo a cui abbiamo accennato prima, per la quale si spende di meno, ma è dovuta principalmente alla volontà di risparmiare in via precauzionale. Quindi si è risposto all’incertezza con l’immobilismo, quando invece si fa più sentita l’esigenza di una reazione.

Leggi anche:  Obbligo di Dichiarazione dei Redditi e no tax area: quali soglie IRPEF?

Non bisogna dimenticare il punto da cui è partita la nostra riflessione, ossia che ci troviamo in una fase di transizione e dobbiamo considerare come gli eventi che si stanno verificando si vadano ad inscrivere in questa fase. Prendiamo ad esempio il tema dell’energia: l’inizio del 2022 è stato un momento critico, che ci sta costringendo a rimodulare le nostre fonti e ha portato cambiamenti importanti nell’immediato. Se guardiamo al medio o al lungo periodo, però, non possiamo fare a meno di osservare che la trasformazione energetica fosse già in atto e nei decenni a seguire determinerà cambiamenti ancor più radicali.

Di fronte al movimento, si capisce che restare fermi sia la soluzione sbagliata. Questa consapevolezza però, da sola, non basta ad eliminare l’incertezza che aleggia sul periodo presente: e allora che fare? Ovviamente, per poter cominciare a muoversi, bisogna acquisire un po’ di sicurezza e il metodo più semplice di farlo è cercare un aiuto appropriato.

In questo contesto BNL BNP Paribas si sta proponendo in questi giorni con una campagna che ci invita a vedere con uno sguardo progettuale e propositivo al futuro, investendo nei nostri progetti di vita professionali e personali.

Leggi anche:  Stipendi bassi e stress, oltre la metà degli italiani vuole cambiare lavoro

Come sintetizzato da Luca Iandimarino, Responsabile Investimenti & Advisory: “In un contesto di mercato sempre più complesso con inflazione a livelli record, il ruolo del consulente oggi è cambiato ed è ancora più centrale per supportare gli investitori nell’orientare i propri risparmi in maniera consapevole con uno sguardo positivo e progettuale sul futuro.

Per noi significa dare ai nostri clienti un supporto costante e un attento ascolto attraverso i diversi modelli di consulenza evoluta e personalizzata che mettiamo a disposizione per dare una risposta concreta a qualsiasi esigenza di investimento”

BNP Paribas ha infatti previsto un modello di consulenza “evoluta”, con diverse tipologie di consulenza a seconda delle esigenze della clientela (dal piccolo risparmiatore al grande investire). Alla base di questo modello c’è il continuo ascolto, la vicinanza e il supporto del cliente

La solidità e l’esperienza internazionale del Gruppo BNP Paribas con la profonda conoscenza del mercato italiano di BNL permette alla banca di porsi come un vero e proprio compagno di fiducia, che supporta i suoi clienti alla realizzazione dei loro progetti (personali, professionali, patrimoniali, ecc).

In conclusione dato lo scenario economico finanziario ancora complesso, è bene affidarsi a banca capace di accompagnarci nelle scelte, proponendoci soluzioni finanziarie e patrimoniali in linea con i nostri valori, aiutandoci anche a diventare più consapevoli, perfino rispetto ai nostri bisogni inespressi e rispetto alle nostre sensibilità sulle tematiche di sostenibilità

Leggi anche:  Esonero canone Rai 2022: online il modulo da compilare per non pagarlo in bolletta, entro quando inviarlo

 Si può far incontrare la responsabilità verso il Pianeta con gli interessi individuali, generando rendimenti a lungo termine e contribuendo allo stesso tempo anche alla transizione energetica, alla sostenibilità ambientale e ad un sistema finanziario più inclusivo.

Scegli la consulenza di BNL BNP Paribas

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook