Confindustria: “Andamento Pil nel secondo trimestre è incerto. Inflazione frena consumi”

Confindustria: “Andamento Pil nel secondo trimestre molto incerto”

vedi anche


Inflazione, stime Istat: a maggio accelera a +6,9%, top dal 1986

“L’andamento del Pil italiano nel secondo trimestre 2022 è molto incerto, sintesi di dinamiche contrastanti: nel complesso, appare molto debole. Prosegue, infatti, la guerra in Ucraina e con essa i rincari delle commodity e la scarsità di materiali, con cui fanno i conti le imprese”, spiega Confindustria. Che sottolinea come il calo dei contagi di coronavirus potrebbe sostenere turismo e servizi, ma l’inflazione frena i consumi delle famiglie.

Rialzo tassi: “Per ogni punto, +1,5 miliardi di interessi per aziende”

vedi anche


Bce, cos’è lo scudo anti-spread e come potrebbe funzionare

Leggi anche:  VOTO L'AQUILA, DI BATTISTA ATTACCA M5S: 'PIU' UMILIANTE 0.7 PER CENTO O SOSTEGNO A PEZZOPANE?'

Il Centro studi di Confindustria, sul fronte del rialzo dei tassi, avverte che “se salisse il costo del credito, si aggraverebbe la situazione finanziaria delle aziende, già complicata dalla pandemia nel 2020”. “Dato lo stock di debito bancario di famiglie e imprese, un rialzo dei tassi si tradurrebbe in un pesante aumento degli oneri finanziari”, spiega. E ancora: “Inizialmente riguarderebbe solo le nuove operazioni di prestito e quelle esistenti a tasso variabile (come i mutui). A regime, entro alcuni anni, riguarderebbe l’intero stock: +1,5 miliardi di interessi nel primo anno per le imprese per ogni punto di aumento del tasso (stime CSC)”. Inoltre, sottolinea ancora Confindustria, “il rialzo dei tassi sui Btp fa aumentare anche la spesa pubblica per interessi, seppur gradualmente, man mano che lo stock di titoli pubblici viene rinnovato ai tassi più elevati (7,1 anni la durata media del debito). Nel 2022, il rincaro riguarda oltre 300 miliardi di euro di titoli in scadenza. Inoltre, per evitare di far salire ulteriormente lo spread, occorrerà una politica di bilancio prudente, proprio quando sarebbero necessari maggiori interventi per contrastare il caro-energia”.

Leggi anche:  Bonus terme senza proroga: ecco cosa fare entro il 30 giugno

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Vaccino Covid, Ema sulla terza dose: 'Stati possono già considerare i piani preparatori ma decide chi guida campagne vaccinali'

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook