Contributi nuove imprese 2022/ Chi può far richiesta e quando si può ottenere

Anche quest’anno è possibile richiedere i contributi nuove imprese del 2022. Si tratta di una agevolazione statale, che mira a promuovere l’avvio di nuove attività indipendentemente da donna o uomo, purché favorisca e migliori l’economia del territorio.

Per ottenere il contributo è necessario possedere determinati requisiti. Si tratta nello specifico di contributi a fondo perduto e finanziamenti a tasso zero, che spiegheremo dettagliatamente più avanti.

Contributi nuove imprese 2022: in cosa consiste il bonus per le aziende?

I contributi per le nuove imprese 2022 sono attivi grazie al programma ON (Oltre Nuove Imprese). L’agevolazione è rivolta sia all’impresa solamente femminile, che giovanile.

L’agevolazione prevede dei contributi a fondo perduto per PMI e dei prestiti a tasso zero.

Leggi anche:  ALDO GRASSO CONTRO BARBERO: L'OLIO DI RICINO DELLA CRITICA MEDICALMENTE CORRETTA (di Franco Marino)

Per ottenere il finanziamento a tasso zero, è possibile farlo per un massimo di dieci anni. Il contributo a fondo perduto invece, va richiesto per una cifra che non superi il 90% della spesa massima ammissibile (un milione e mezzo di euro per le aziende avviate da non oltre 36 mesi, fino a 3 milioni di euro per le imprese avviate da non oltre 60 mesi).

Le aziende avviate da non oltre 36 mesi hanno a disposizione dei fondi (senza obbligo di restituzione), con un importo pari al 20% per le spese usufruite per l’acquisto di impianti, macchinari, attrezzature, software informatici e tecnologie per migliorare la comunicazione, le licenze e i brevetti.

Leggi anche:  La Top Spin Messina pronta per lo storico esordio in 'Champions'

Se invece le imprese non sono state avviate da oltre 60 mesi, il contributo a fondo perduto viene corrisposto al 15% per i costi relativi agli acquisti di impianti, macchinari, attrezzature, software informatici e tecnologie per migliorare la comunicazione, le licenze e i brevetti.

Affinché i contributi per le nuove imprese del 2022 possano esser accettati, esse dovranno impiegare le spese o trasformare l’attività, in almeno uno dei settori qui in elenco:

  • Manifatturiero;
  • Servizi;
  • Commercio;
  • Turismo.

Per poter inviare la domanda è necessario rivolgersi al sito web ufficiale di Invitalia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Leggi anche:  Tennis, Us Open: Berrettini agli ottavi, battuto Ivashka

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook