Controcorrente, “situazione insostenibile”. Stefano Zurlo denuncia la drammatica crisi degli italiani


Stefano Zurlo, giornalista de Il Giornale, è tra gli ospiti dell’edizione del 10 luglio di Controcorrente, il programma tv pre-serale di Rete4. Il dibattito si concentra in particolare sullo scenario economico dell’Italia, tra i rincari di energia, bollette e carburante e l’aumento dell’inflazione, che sta devastando i portafogli delle famiglie: “Spero che una qualche misura verrà presa rapidamente perché questa situazione è insostenibile, anche se il ministro Daniele Franco tergiversa. Dal mio punto di vista non credo alle ricette scritte, non è che se metti il salario minimo hai risolto il problema, credo molto di più alla contrattazione collettiva, che però già copre oltre l’80% dei lavoratori. Ci sono situazioni drammatiche che confinano con il lavoro in nero, che bisogna combattere assolutamente. Il reddito di cittadinanza – conclude il discorso Zurlo – è nato con uno scopo sacrosanto di aiutare i poveri, ma ha creato una cultura del non lavoro, lo sappiamo tutti. Quindi andrebbe cambiato”.

Leggi anche:  Reddito di cittadinanza tagliato agli invalidi, nuovo appello al governo: 'Approvi emendamento per modificare la norma'

 



Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Pensioni al centro della campagna elettorale, ecco le proposte dei partiti

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook