Coronavirus in Italia: tutte le ultime notizie sull’epidemia di Covid-19 nel nostro Paese


Coronavirus in Italia, le ultime notizie di oggi

CORONAVIRUS ITALIA ULTIME NOTIZIE – Anche se le misure ante-Covid messe in campo dal governo sembrano sortire i primi effetti, sono ancora molte le persone colpite dall’epidemia di Coronavirus in Italia, che finora ha contagiato 1.308.528 cittadini, provocando anche 47.870 morti. Qui le ultime notizie sul Covid-19 nel mondo. Di seguito tutte le ultime notizie sul Coronavirus in Italia di oggi, venerdì 20 novembre 2020, aggiornate in tempo reale.


Ore 7,00 – Governo valuta scostamento oltre 7 miliardi e rinvio imposte Il governo sta valutando la possibilità di richiedere uno scostamento di bilancio superiore ai 7 miliardi ipotizzati inizialmente. E’ questa, secondo quanto ripora l’Agi, l’ipotesi discussa nel corso del vertice di ieri sera a Palazzo Chigi in vista del Cdm di venerdì che dovrebbe esaminare la Relazione con la richiesta di un nuovo aumento di deficit, il quarto sul 2020. La decisione è stata tuttavia rinviata a oggi perché saranno necessarie ulteriori valutazioni tecniche per stabilire l’entità degli interventi che l’esecutivo dovrà mettere in campo con il terzo decreto Ristori (che dovrebbe però essere finanziato con risparmi e limitarsi a estendere la lista dei codici Ateco delle attività penalizzate dalle restrizioni anti-Covid che hanno diritto ai rimborsi), e, a stretto giro, con un quarto provvedimento che oltre a rafforzare gli indennizzi ai settori colpiti potrebbe prevedere un rinvio delle scadenze fiscali. Il Consiglio dei ministri previsto per stamattina potrebbe quindi slittare alla serata.

CORONAVIRUS, COSA È SUCCESSO IERI IN ITALIA

Covid: Arcuri, numeri crescono ma forza virus si sta riducendo – “I numeri sono in progressiva crescita ma dobbiamo fare sforzo per cercare di entrarci più dentro. Questi numeri ci dicono che la forza del virus è ancora molto rilevante ma nella realtà questa forza, grazie alle misure messe in campo, si sta riducendo”. Lo ha detto il Commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, Domenico Arcuri, nel corso del punto sulle attività per il contrasto e il contenimento dell’epidemia.

Covid, 36.176 nuovi casi e 653 morti: il bollettino del 19 novembre – Si conferma in rallentamento la curva epidemica in Italia: crescono i nuovi casi ma anche i tamponi. Sono 36.176 i contagi delle ultime 24 ore, contro i 34.283 di ieri, ma con 250.186 tamponi, quasi 16mila più di ieri. La percentuale positivi/tamponi cala ancora per il terzo giorno di fila, seppur lievemente e passa dal 14,6 di ieri al 14,46 di oggi. In calo i decessi giornalieri, 653 oggi, esattamente 100 in meno di ieri, per un totale di 47.870. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano della Protezione Civile.

Di Lorenzo (Irbm), prime dosi vaccino a Natale – È vicino al traguardo il vaccino anti-Covid sviluppato da università di Oxford e Irbm di Pomezia e prodotto e commercializzato dalla multinazionale AstraZeneca. Tempi burocratici permettendo, le prime dosi del vaccino che parla anche italiano potrebbero arrivare a Natale. Lo dice all’AGI Piero Di Lorenzo, presidente e amministratore delegato proprio della Irbm, commentando i risultati di fase 2 pubblicati su “The Lancet”. “I dati pubblicati su “Lancet” evidenziano una forte risposta immunitaria generata dal nostro candidato vaccino negli over 70, cosa per nulla scontata”, spiega. “Sono molto confortanti anche i dati sulla sicurezza. Restiamo quindi in attesa, con fiducioso ottimismo, di chiudere in tempi molto brevi la sperimentazione di fase 3, con pubblicazione dei dati scientifici per dicembre”. E “per Natale – ha sottolineato Di Lorenzo – non è escluso che possano arrivare le prime dosi. Ma dipenderà dai tempi che si prenderanno le agenzie regolatorie”.

Conte: “Natale? No veglioni, baci e abbracci” – “Il Governo non ha la palla di vetro, anche se ci sono primi segnali positivi. Non possiamo prevedere la situazione epidemiologica in prossimità del Natale. Dobbiamo predisporci ad un Natale più sobrio, senza veglioni, baci e abbracci. Pagheremmo a gennaio con più decessi”. Lo afferma il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, all’Assemblea Anci.

Leggi anche: 1. Fondazione Gimbe: “Riaprire a Natale avrebbe un prezzo altissimo in termini di vite umane” / 2. “La Lombardia ha già finito i vaccini antinfluenzali”. La mail di Ats Milano rivela la catastrofe del modello lombardo / 3. Pfizer: “Vaccino anti Covid efficace al 95%, presto autorizzazione a produrlo”

4. Esclusivo TPI: La circolare interna di Poste Italiane: “Usate la stessa mascherina per 3 giorni”. Ma durano al massimo 8 ore / 5. Coronavirus, Puglia, Liguria e Basilicata verso la zona rossa / 6. Lo Zangrillo parlante è tornato a far danni

TUTTE LE ULTIME NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

CORONAVIRUS ULTIME NOTIZIE: TUTTI I NUMERI

Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, lo scopo del sito è quello di raccogliere tutte le notizie più importanti presenti nel web da tutte le fonti e attestate giornalistiche attendibili e verificate, così da poter dare all’utente più informazioni possibili in modo semplice. Notizie h24 si diffida dalle false notizie, qui vengono pubblicate solamente notizie verificate. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell’informazione indicata al termine di ogni notizia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato in tempo reale su ogni notizia pubblicata da Notizie H24? puoi trovarci sulla piattaforma ufficiale di Google News!

Enable referrer and click cookie to search for pro webber