Coronavirus, in Puglia tamponi rapidi dai medici di base e dai pediatri: accordo con la Regione


Attraverso una piattaforma telematica prenoteranno il tampone molecolare per i propri pazienti che presentano sintomi, mentre ai familiari o contatti stretti di quest’ultimi somministreranno i test antigienici. Saranno quindi i medici e i pediatri di famiglia a seguire, almeno nella prima fase, i cittadini che contraggono il virus. L’accordo fra la Regione e i sindacati più rappresentativi dei medici arriva in uno dei momenti più delicati in questa seconda ondata. E ha come obiettivo quello di velocizzare i tempi per l’esecuzione dei tamponi e quindi per alleggerire la pressione sui dipartimenti di Prevenzione. «Regione, medici di medicina generale e pediatri di libera scelta costruiranno insieme il nuovo modello di ospedale che si decentra nell’abitazione dei cittadini » , ha spiegato il governatore Michele Emiliano.
 

Il nuovo sistema entrerà in vigore non appena la piattaforma telematica sarà in funzione, permettendo così ai medici di inserire direttamente le prenotazione per i tamponi molecolari per i pazienti sintomatici: tamponi che saranno eseguiti dai dipartimenti di Prevenzione. Ma l’aspetto più innovativo dell’accordo è rappresentato dalla disponibilità, assicurata dai medici, a eseguire i test antigenici ai contatti stretti dei positivi individuati grazie alla attività di contact tracing che essi stessi garantiranno. I tamponi rapidi potranno essere eseguiti o in spazi messi a disposizione da medici e pediatri di libera scelta o, qualora non ne dispongano, in locali delle Asl o dei Comuni.

Leggi Anche:  Lo spread obbligazionario scende al livello più basso dal 2018

Anche la data e la fine della quarantena sarà certificata dai professionisti che operano sul territorio. Perché questo sistema sia operativo è necessario, quindi, non soltanto attendere dalla Protezione civile

l’invio di migliaia di test rapidi, ma anche che Asl e Comuni mettano a disposizione dei medici gli spazi per l’esecuzione dei tamponi. Un accordo « importante» per i tre sindacati che lo hanno sottoscritto nel giorno in cui Puglia continua a fare i conti con migliaia di nuovi casi di contagio. La percentuale dei tamponi positivi rispetto a quelli effettuati ieri era del 14,41 per cento, poco più alta degli ultimi due giorni, ma inferiore alla media della scorsa settimana. « Ci sono segnali di rallentamento della curva. L’indice Rt è sceso ed è inferiore all’ 1,20, ma la situazione resta comunque seria » spiega l’assessore alla Sanità, Pierluigi Lopalco. Che raccomanda: « Questo non ci deve assolutamente far abbassare il livello di guardia » . E anche se, aggiunge l’epidemiologo, «salvo in casi eccezionali non abbiamo assistito a scene di code di ambulanze vicino ai pronto soccorso » , gli ospedali in tuitta la regione continuano a essere sotto pressione.
 

Leggi Anche:  Fontana: «Lombardia in zona arancione, potremo riaprire i negozi» - Open

Sono 1.408 attualmente i pazienti ricoverati. E 202 quelli in terapia intensiva. La curva dell’epidemia sembra stabile, quasi in frenata, ma il numero di coloro che ogni giorno risultano positivi al tampone è ancora troppo alto. E gli effetti di questi numeri in termini di ricoveri si vedranno soltanto fra dieci giorni. Per questo la Regione Puglia ha dato il via libera alla realizzazione dell’ospedale da campo alla Fiera del Levante. Un bando da quasi dieci milioni di euro che è stato aggiudicato al raggruppamento di imprese Cobar-Barozzi Item Oxygen (la prima è l’azienda al quale sono affidati i lavori di ristrutturazione del Kursaal) con un ribasso del 12 per cento rispetto al valore iniziale di 9.64 milioni di euro.

Leggi Anche:  Coronavirus, Antonelli (Cts): «Intollerabile il dibattito sul cenone di Natale. Negazionisti? Ne curiamo tanti, all'uscita si scusano» - Open

Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook