Cosa sniffa la Regina in Bridgerton?

Cosa sniffa la Regina in Bridgerton?

Cosa sniffa davvero la Regina in Bridgerton? In occasione del debutto della seconda stagione della serie Netflix di successo, disponibile dal 25 marzo con i nuovi episodi, approfondiamo l’enigmatica e iconica Regina Charlotte.

A incuriosirci del personaggio interpretato dall’attrice Golda Rosheuvel (Lady Macbeth, Luther) non sono soltanto le sontuose parrucche a strati o gli abiti sfarzosi, ma anche la particolare abitudine di sniffare qualcosa. Di che sostanza si tratta?

All’epoca dell’età della Reggenza la Regina Charlotte era soprannominata Snuffy Queen per la sua curiosa abitudine di sniffare tabacco da fiuto, una pratica molto diffusa nell’Ottocento.

continua a leggere dopo la pubblicità

Parliamo di una vera e propria prelibatezza per le classi abbienti di quel periodo, un tipo di tabacco senza fumo che tuttavia creava dipendenza a chi ne faceva uso, seppure fosse legale nell’Inghilterra dell’800.

Leggi anche:  Jovanotti e la malattia che è entrata nella sua casa: la dura battaglia di un padre

L’unico problema consisteva nel reperirlo, dato che si trattava di un tipo di tabacco molto caro e quindi un vero lusso per chi poteva permetterselo. Il tabacco da fiuto è legale ancora oggi, ma lo si può trovare soltanto nelle tabaccherie specializzate.

Scopri altre notizie della serie Bridgerton!

Bridgerton storia vera: Golda Rosheuvel (Queen Charlotte). Credits Liam Daniel/Netflix.
La Regina Charlotte (Golda Rosheuvel) in una scena di Bridgerton. Credits: Liam Daniel/Netflix.

Regina Charlotte è esistita davvero?

Chi era la Regina Charlotte, ma soprattutto, è davvero esistita? La risposta a questa domanda è sì! La serie tv Netflix di successo non solo ci introduce la più avida lettrice delle cronache di Lady Whistledown, ma anche il primo membro afroamericano della famiglia reale inglese.

continua a leggere dopo la pubblicità

Leggi anche:  Quanto valgono le 5 Lire con il delfino sul retro? Ecco la risposta

Parliamo di Sophia Carlotta di Meclemburgo-Strelitz, nobildonna davvero esistita ricordata per aver sposato Re Giorgio III nel 1761.

Ad essere approfondita nella serie tv non è ovviamente solo la sua dipendenza nei confronti del tabacco da fiuto, ma anche la grande passione per la botanica, altro dettaglio che corrisponde alla realtà.

La presenza del suo personaggio nella serie si conferma inoltre un importante esempio di integrazione e inclusività, elementi che dopotutto non mancano mai nelle produzioni della famosa Shonda Rhimes (Grey’s Anatomy).

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Riverdale 5 su Netflix: Quando Esce in Streaming?

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook