Covid, Gimbe: curva si inverte, in crescita casi e decessi


(Teleborsa) – Si inverte, purtroppo, la curva del Covid -19: in 7 giorni netto rialzo dei contagi (+32,1%) e salgono anche i decessi (+6,1%). In lieve calo i ricoveri ordinari (-3,3%) mentre scendono le terapie intensive del 16,4%. E’ quanto rileva il monitoraggio indipendente della Fondazione Gimbe relativo alla settimana 8-14 giugno stando al quale L’aumento di contagi riguarda quasi tutte le regioni italiane ed è “verosimilmente trainato dalla sotto-variante Omicron BA.5”.

In 99 province si registra un incremento percentuale dei nuovi casi, con Cagliari che registra un’incidenza superiore ai 500 casi per 100mila abitanti.

Ferme le percentuali di chi ha ricevuto almeno una dose di vaccino anti-Covid (88,1% della platea) e di chi ha completato il ciclo vaccinale (86,6%). Sono 6,86 milioni i non vaccinati, di cui 2,84 milioni di guariti protetti solo temporaneamente. Non hanno ancora ricevuto la terza dose 8,03 milioni di persone, di cui 2,6 milioni di guariti che non possono riceverla nell’immediato: senza lo scudo della terza dose, quindi, rimangono in 5,4 milioni. Per quanto riguarda invece le quarte dosi la copertura e’ al 38,2% per gli immunocompromessi e al 18,1% per gli altri soggetti fragili. Nette le differenze regionali per la copertura con quarte dosi degli immunocompromessi (dall’8,2% della Calabria al 100% del Piemonte) e degli altri fragili (dal 5,1% della Calabria al
38,6% del Piemonte).

Leggi anche:  Tabaccaio di Napoli ruba Gratta e vinci da 500 mila euro: fermato a Fiumicino, voleva fuggire alle Canarie

“Premesso che in termini assoluti i numeri sono esigui – riporta il monitoraggio – nella settimana 8-14 giugno risalgono i nuovi vaccinati: 3.211 rispetto ai 2.510 della settimana precedente (+27,9%). Di questi il 37,8% è rappresentato dalla fascia 5-11 anni: 1.213, con un incremento del 29,7% rispetto alla settimana precedente. Cresce tra gli over 50, più a rischio di malattia grave, il numero di nuovi vaccinati che si attesta a quota 861 (+34,3% rispetto alla settimana precedente).

“In un contesto di incertezza e in continua evoluzione è indispensabile potenziare il sequenziamento aumentando la frequenza delle flash survey” sulle varianti di SarS-Cov-2 “almeno ogni due settimane, e disporre dei risultati in tempi più rapidi”. E’ quanto sostiene Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe,

Leggi anche:  John Wick film stasera in tv 11 marzo: cast, trama, curiosità, streaming


Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Giugno 2022, 11:30

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  L'Italia la più brava nel riciclo imballaggi

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook