Covid, le Regioni che rischiano la zona gialla a breve

Condividi articolo tramite:

Covid, le Regioni che rischiano la zona gialla a breve. Le ultime notizie sull’epidemia.

Covid, le Regioni che rischiano la zona gialla a breve (Trieste, Piazza Unità d’Italia. Adobe Stock)

Natale a rischio per molte Regioni d’Italia a causa del forte aumento di contagi di Coronavirus? È la prospettiva che sta preoccupando seriamente i presidenti delle Regioni più colpite che hanno chiesto misure restrittive specifiche per non vaccinati.

Il governo, tuttavia, al momento non ha in programma di introdurre misure sull’esempio dell’Austria, dove da lunedì 15 novembre è in vigore in tutto il Paese il lockdown totale per i non vaccinati.

Nel frattempo, però, alcune Regioni italiane, dove più alti sono i contagi e più elevati i tassi di occupazione in terapia intensiva e negli altri reparti di ospedale, rischiano seriamente la zona gialla. Ecco quali sono le Regioni che a breve potrebbero cambiare colore.

Leggi anche –> Natale 2021, nuove regole per Green Pass e tamponi

Leggi Anche |  La Partita del Cuore 2021 in diretta su Canale 5

Covid, le Regioni che rischiano la zona gialla a breve

La scorsa estate, grazie alla campagna vaccinale, sono state allentate le regole sul cambio di colore delle regioni. Non più solo incidenza dei contagi e indice Rt, ma anche occupazione dei posti letto in ospedale, nei reparti ordinari e soprattutto in terapia intensiva.

Questo allentamento ha permesso la lunga permanenza delle Regioni italiane in zona bianca dalla fine dello scorso giugno, eccetto per la Sicilia che è è stata l’unica regione italiana tornare in zona gialla, dal 30 agosto al 10 ottobre.

Ora, però, il rischio che altre regioni cambino colore, passando dal bianco al giallo, si fa sempre più concreto. Si tratta di quelle zone d’Italia che nelle ultime settimane hanno avuto un balzo nell’incremento dei contagi e un forte aumento dei ricoveri.

Leggi Anche |  Medico- Direttore Sanitario

Su tutte il Friuli Venezia Giulia e la Provincia Autonoma di Bolzano. Queste due zone rischiano di passare in zona gialla già dalla prossima settimana, almeno la prima, o comunque entro la fine del mese. Saranno i dati del bollettino del monitoraggio settimanale della Cabina di regia dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute a stabilirlo.

Ad influire sul balzo dei contagi e ricoveri in Friuli Venezia Giulia sono i flussi dai vicini Paesi di Slovenia e Croazia, dove l’epidemia è di nuovo esplosa.

Tra le altre regioni che rischiano la zona gialla ci sono: Liguria, Valle d’Aosta e Veneto.

Leggi anche –> Mercatini di Natale in Alto Adige 2021: Green Pass e regole di accesso

bolzano
Bolzano (iStock)

Valeria Bellagamba

Fonte e diritti articolo

Leggi Anche |  La dolce bottega di Renato

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: