DAZN raddoppia il prezzo dell’abbonamento: clienti in totale rivolta!

DAZN ha annunciato che a partire dal 12 Febbraio 2022 raddoppierà i costi degli abbonamenti per i nuovi utenti: tutti i dettagli

Molto spesso, le scelte messe in campo dalle piattaforme in streaming, negli altri Paesi, si sono poi rivelate delle anticipazioni su cosa accadrà in Italia. Prendiamo ad esempio le indiscrezioni su un eventuale aumento di Netflix dopo il nuovo rincaro adottato dal colosso in streaming negli Stati Uniti.

Il logo di DAZN (Screenshot)

In queste ultime ore, infatti, trapelano delle voci su un incremento dei costi di DAZN in Germania. I nuovi clienti, infatti, a partire dal 1 Febbraio 2022 pagheranno 29,99 euro rispetto ai 14,99 euro al mese attuale. Effettivamente, con il nuovo costo si metterebbe in pari con quello italiano. Inoltre, gli utenti tedeschi possono anche scegliere di sottoscrivere un abbonamento annuale con un importo pari a 279,99 euro, invece che 299,88 euro.

DAZN spiega i motivi di tale decisione

DAZN ha anche spiegato i motivi di tale drastica decisione, in quanto molte sono state le critiche provenienti dagli utenti. “Il nostro piano era quello di iniziare la stagione con un prezzo molto basso per dare ai fan la possibilità di conoscere DAZN. Questo adeguamento del prezzo consente a DAZN di far fronte all’aumento dei costi per diritti, contenuti e quindi al valore effettivo della nostra offerta“.

Leggi anche:  Il Santone – #lepiubellefrasidioscio dal 25 febbraio su RaiPlay

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Amici 21, salta la registrazione della puntata: pericolo Covid. Tutto a rischio

Bisogna specificare che la situazione in Germania è completamente differente. Infatti, oltre alle 106 partite di Bundesliga, su DAZN è disponibile anche quasi tutta la Champions League. Tuttavia, tale decisione preoccupa anche gli abbonati italiani. Soltanto pochi mese fa, la piattaforma in streaming che ha acquisito i diritti TV di serie A, infatti, ha comunicato che a partire dalla prossima stagione ci saranno nuovi abbonamenti, allo scopo di porre fine alla condivisione degli account.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE —> Enel Energia sanzionata per 26 milioni di euro: c’è un rischio anche per i clienti?

Leggi anche:  Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro lo annunciano in pubblico: i fan al settimo cielo

In questi giorni, l’Agcom si è espressa sui malfunzionamenti di DAZN. Il provvedimento prevede un rimborso pari al 25% dell’abbonamento mensile, al netto di eventuali sconti o promozioni, fino ad un massimo di quattro volte in un mese pari al 100%. L’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni metterà, dunque, a disposizione una piattaforma “Conciliaweb” che l’utente potrà utilizzare, sia singolarmente, sia in modo associativo. Inoltre, l’autorità amministrativa ha sanzionato DAZN per la bassa qualità del servizio reso ai propri clienti. La piattaforma in streaming, perciò, dovrebbe dotarsi di uno speed test, che consentirà ai clienti di dare il proprio giudizio sulla qualità della loro connessione.

Leggi anche:  Pc rumoroso? I trucchi per risolvere questo fastidioso problema

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook