Delirio di Povia sul green pass: “Noi come ebrei in campi di sterminio”

Condividi articolo tramite:

Povia torna a far parlare di sé ma non per la musica. Il motivo di tanto chiacchierare deriva da nuove affermazioni deliranti del cantante che ha parlato di green pass, ebrei e campi di sterminio.

Povia paragona l’obbligo del green pass alle tute che gli ebrei erano costretti ad indossare nei campi di sterminio, recanti un numero identificativo.

Contrario all’obbligo del pass per accedere ai luoghi pubblici, Povia sul green pass usa parole molto forti in una chiacchierata con l’agenzia di stampa Adn Kronos. La sua soluzione? Organizzare concerti privati in cui non valga l’obbligo del green pass da mostrare all’ingresso, in luoghi non pubblichi in cui non possano essere ritenute valide le indicazioni del governo.

Una sorta di eventi no-vax in sostanza, che però potrebbero trasformarsi in probabili focolai.

Gli ebrei avevano un pigiama e un numero di riconoscimento, noi un Pass per entrare nei luoghi pubblici. Ecco perché sulle mie pagine ho lanciato l’idea di fare concerti privati, come nei regimi”, ciò che ha dichiarato.

Con queste parole Povia commenta l’obbligo del green pass per accedere a ristoranti, bar e palestre.

Per Povia si tratta di una “stupidata inutile” che non servirà a un bel niente: è discriminatorio e non servirà ad ottenere alcun risultato, secondo il cantante.

Il Green Pass è l’ennesima stupidata, inutile. La gente sarà libera di contagiarsi lo stesso, è discriminatorio e non risolve niente”, dice, ma chiarisce anche di non essere contrario ai vaccini in senso assoluto:

”L’ultimo che ho fatto poco tempo fa è quello contro la meningite quindi dirmi ‘no-vax’ è scorretto ma qualche tonto lo fa. Al momento questo siero anti-Covid non lo faccio neanche morto e i motivi sono molteplici non immunizza, puoi contagiare ed essere contagiato e se ti contagi non è vero che non puoi avere effetti gravissimi o estremi. Lo dicono i migliori studi per ogni tipo di vaccino, cito Yaneer Bar Yam scienziato statunitense, lo ha addirittura twittato”.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: