Denise Pipitone, la ‘luce in fondo al tunnel”: 17 anni di attesa

Condividi articolo tramite:

Il caso Denise Pipitone continua a tenere banco. Pare che sia arrivata una decisa svolta. Una decisione attesa per ben 17 anni.

Denise Pipitone

A distanza di 17 anni il caso, misterioso, di Denise Pipitone continua a far discutere. Questo caso, nonostante il tanto tempo passato, non è mai calato d’interesse nell’opinione pubblica. La speranza di un lieto fine risiede non solo nei genitori ma anche in tantissime altre persone.

Dopo anni di silenzio totale, qualche tempo fa si è tornato a parlare della bambina scomparsa. Quando è tornato alla ribalta si è accesa nuovamente la speranza di ritrovarla. Questa volta, però, la campagna va avanti non solo in televisione ma anche sul web. Piera Maggio ha una pagina Facebook dedicata così da segnalare e informare i tanti utenti che seguono la vicenda.

Proprio su Facebook, la mamma di Denise Pipitone ha voluto condividere un piccolo traguardo raggiunto. Una piccola, ma forse significativa, svolta che era attesa da tantissimi anni. Una decisione che non solo ha fatto felice la mamma ma anche tutti quelli che la seguono e la supportano in questo momento difficile.

Leggi Anche |  Figliuolo, nuove dosi ed altri vaccinatori

Denise Pipitone, il dramma di mamma Piera: le sue scioccanti parole (FOTO)

Denise Pipitone, l’ok che rappresenta una svolta tanto attesa

La vicenda Denise Pipitone resta, almeno fino a questo momento, ancora molto misteriosa. Sembrano tante le cose non dette e, Piera Maggio, cerca e chiede di far luce su questa scomparsa. A ravvivare la speranza è il primo ok della Camera alla commissione d’inchiesta. La commissione d’inchiesta permette di attivare la funzione ispettiva del Parlamento. Così che, tramite delle commissioni, il Parlamento può indagare su vicende di interesse pubblico.

Il primo step a cui si è arrivato, però, è quello di nominare il relatore della commissione d’inchiesta. Per gli altri passaggi servirà l’ok definitivo del Parlamento. La volontà, dopo questo prima ok, è quella di arrivare al più presto in Aula per l’approvazione definitiva. Quindi, al momento, c’è la nomina del relatore e il tutto dovrà essere calendarizzato per la discussione in Parlamento. Una volta arrivata in aula, con l’ok definitivo si potrà dare vita alla commissione d’inchiesta.

Leggi Anche |  Covid, il bollettino in Italia del 6 settembre: 3.361 casi, 52 decessi

Denise Pipitone, Piera Maggio fa un annuncio inaspettato: una grande notizia

In attesa della decisione significativa, il primo ok rappresenta un segnale molto importante. Piera Maggio ha sottolineato come tale decisione rappresenti una luce in fondo al tunnel. Ovviamente, la madre di Denise Pipitone ha ringraziato i politici che hanno sposato questa causa. Ora non resta che attendere e auguraci che la formazione della commissione d’inchiesta ci sia.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi Anche |  “HOP FROG Futuro Anteriore”: il 10 dicembre a Firenze la presentazione del libro

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: