Dieta detox dopo Pasqua: fibre, frutta e verdura per smaltire gli eccessi


Dopo ogni abbuffata, arriva il momento di fare i conti con gli eccessi dell’alimentazione di questi giorni andando subito alla ricerca di una dieta detox dopo Pasqua che ci permetta di smaltire le calorie accumulate per via di grandi pranzi, cioccolate e dolci pasquali. L’aiuto più grande arriva sempre dalla nostra dieta mediterranea e, in particolare, da verdura, frutta, fibre e tanta acqua, almeno due litri al giorno. Se s questa piccola dieta detox si aggiunge poi un po’ di movimento, anche una passeggiata vicino casa per via della zona rossa, il risultato è assicurato.

Cominciare una dieta detox dopo Pasqua aiuta l’organismo a smaltire liquidi e tossine dovute all’eccessivo consumo di cibi elaborati depurando il nostro corpo a colpi di fibre, vitamine e antiossidanti usufruendo dell’aiuto che arriva proprio dai prodotti a km zero che si trovano in questo periodo, una vasta scelta di frutta e verdura di stagione ed evitando grassi cattivi, alcolici e fritture.

Il primo ingrediente di una buona dieta detox è sicuramente l’acqua. Bere tanto permettere di eliminare tossine attraverso urine e sudore, permette di riossigenare la pelle e liberarsi della spossatezza. Il consiglio che bisogna applicare subito, già da questa mattina è proprio iniziare a bere acqua a temperatura ambiente già digiuno e, comunque, lontano dai passi durante il resto della giornata.

E poi? A colazione è meglio preferire bevande vegetali (come Avena e Riso), accompagnate da fibre. Quindi via libera a pane o fette biscottate integrali con un po’ di miele o anche frutta che permette regolarità, come kiwi o prugna. Un bel centrifugato di frutta o di verdura o uno jogurt, meglio se greco, è ottimo per lo spuntino, mentre a pranzo via libera alla verdura (meglio mettere insieme quella cotta e quella cruda condita da succo di limone) da abbinare a fibre (pasta integrale) o proteine (pesce, uova o pollo). Yogurt o frutta (in base alla scelta fatta per lo spuntino) a merenda e poi a cena ancora verdura cotta e cruda (mai fritta o soffritta) con fibre o proteine in abbinamento. Per spezzare un po’ la fame è possibile consumare una manciata di frutta secca o, magari, dei finocchi.

Alla dieta detox dopo Pasqua è possibile abbinare non solo acqua naturale e bevande vegetali ma anche tisane o le “moderne” acque detox da fare in casa. Con pochi ingredienti è possibile sgonfiare la pancia dopo le abbuffate delle feste e liberarsi delle tossine in eccesso. Un consiglio? Mettete insieme un litro di acqua naturale, 3 fettine di zenzero, 1 centriolo tagliato a rondelle, 1 limone e qualche fogliolina di menta fresca. La bibita va lasciata in infusione qualche ora, ancora meglio se preparata la sera prima.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le notizie in tendenza di oggi. Nel nostro sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicate tutte le notizie di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter riunire e cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.

Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook