Diritto Ue, la corsa per la super poltrona d’avvocato d’Europa- Corriere.it

DALLA NOSTRA CORRISPONDENTE
BRUXELLES Ci sono ruoli nelle istituzioni Ue che non sono sotto i riflettori anche se sono di grande potere. il caso dell’incarico di direttore generale del Servizio giuridico e di giureconsulto del Consiglio europeo e del Consiglio. Un posto chiave per addetti ai lavori che fa gola a tutti perch d la possibilit di prendere posizione su qualsiasi questione legata al diritto Ue. Fino al 31 ottobre scorso su questa poltrona sedeva la francese Thrse Blanchet, che per stata nominata segretaria generale del Consiglio (altro posto estremamente rilevante) dal primo novembre scorso e rester in carica fino al 2027. Una settimana fa stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Ue l’avviso di posto vacante e il bando si chiuder il 2 dicembre. La corsa ufficialmente aperta.

Il posto di direttore generale del Consiglio pu essere considerato a Bruxelles il pi importante per un giurista, senza nulla togliere alla stessa posizione in Commissione (che interviene a monte nel processo decisionale) e al Parlamento Ue (in parallelo). Essere giureconsulto del Consiglio europeo e del Consiglio vuol dire sedere ai summit dei capi di Stato e di governo ed essere interpellati per tutte le questioni pi spinose legate al diritto Ue. Nel bando si legge che deve formulare pareri ad alto livello in merito a questioni giuridiche e istituzionali su tutti gli aspetti dei fascicoli al fine di individuare soluzioni giuridicamente corrette e politicamente accettabili. Durante il negoziato per Next Generation Eu, nel giugno 2020, fu il servizio giuridico del Consiglio con un lungo e articolato parere a sentenziare che indebitarsi sui mercati da parte dell’Ue era conforme ai trattati (ovviamente la Corte di Giustizia dell’Ue la somma autorit sul diritto comunitario). evidente che un posto chiave, estremamente delicato e soprattutto indipendente dagli Stati membri perch deve garantire imparzialit, indipendenza ed equidistanza dalle istanze delle delegazioni nazionali. Viene nominato dal Consiglio su indicazione del segretario generale, quindi Thrse Blanchet. L’autorit che ha il potere di nomina — si legge nel bando — assistita da una commissione giudicatrice consultiva. La commissione giudicatrice consultiva sar sostenuta da un centro di valutazione gestito da consulenti esterni in materia di assunzioni. Il procedimento lungo e i requisiti richiesti molto elevati. Del resto, spiega il bando, si tratta di un posto stimolante in un contesto multiculturale e complesso sotto il profilo politico, alla guida di una squadra di circa 330 persone, tutte altamente qualificate.

Leggi anche:  Malika Ayane, chi è l'affascinante fidanzato Claudio Fratini

Costruire una candidatura adatta complesso e tutti i Paesi Ue hanno l’interesse che il posto sia occupato da una persona indipendente ma che abbia un occhio di riguardo alle problematiche di ciascuno. Quanto alla presenza italiana in Consiglio, il nostro Paese ha un direttore generale: Cesare Onestini all’Agricoltura, affari sociali e salute ( subentrato a Leonardo Schiavo alla testa delle Relazioni esterne andato in pensione); e due direttori: Maria Marotta che guida le Relazioni interistituzionali, e Carlo Zadra direttore dell’area Giustizia e affari interni del servizio giuridico.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Ecco perché il bucato continua a puzzare ma grazie a questi trucchetti della nonna sarà pulito e profumato anche in asciugatrice

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News