Domande a risposta multipla per 203 diplomati alla ricerca del tempo indeterminato, occhio ai requisiti e alla scadenza

Un’altra opportunità, un’altra possibilità di trovare un lavoro stabile, in sostanza un altro concorso.

Ogni giorno ne arrivano di nuovi e la maggior parte sono indetti dai Ministeri. Abbiamo anche parlato di varie opportunità nelle Regioni e negli Enti locali, così come nelle Università. Alcuni esempi sono i tre concorsi dell’Università di Rende e dei Comuni di Perugia e Pozzuoli di cui si è parlato recentemente in questo articolo. Infatti, non tutti amano l’idea di spostarsi da casa propria, neppure per un motivo ben valido come il lavoro. Tuttavia, ricordiamoci che anche i Ministeri hanno le loro sedi periferiche dislocate in tutta Italia e se siamo fortunati potremmo ritrovarci nella nostra terra d’origine.

A questo proposito, gli esperti di concorsi di ProiezionidiBorsa vogliono presentare ai loro Lettori i dettagli di questa nuova selezione.

Si tratta di 203 posti da Assistente Tecnico presso il Ministero della Giustizia, le cui sedi si trovano proprio da Nord a Sud dello Stivale.

Leggi anche:  L’Isola dei Famosi 2022: ecco chi sono i due nuovi naufraghi

Il concorso è aperto ai diplomati e si divide in 5 diversi profili. Vediamo quali sono, chi può partecipare e quale sarà l’iter di selezione.

Domande a risposta multipla per 203 diplomati alla ricerca del tempo indeterminato, occhio ai requisiti e alla scadenza

I 5 profili sono così suddivisi:

  • 50 posti Assistente Tecnico Edile;
  • 48 posti Assistente Tecnico Elettronico;
  • 50 posti Assistente Tecnico Elettrotecnico
  • 49 posti Assistente Tecnico Meccanico;
  • 6 posti Assistente Tecnico Agrario.

A ciascuno di questi corrisponde un diverso codice da consultare al bando di concorso, che sarà utile in fase di compilazione della domanda.

Per quanto riguarda i requisiti di partecipazione, accanto ai classici generali, è necessario possedere uno specifico titolo di studio in base al profilo selezionato:

  • Assistente Edile: diploma di geometra;
  • Assistente Elettronico: diploma di istituto tecnico ad indirizzo elettronico;
  • per Assistente Elettrotecnico: diploma di istituto tecnico ad indirizzo elettrotecnico;
  • Assistente meccanico: diploma di istituto tecnico ad indirizzo meccanico;
  • Assistente Agrario: diploma di perito agrario.
Leggi anche:  Elite avrà una sesta stagione: la conferma di Netflix

Per ogni indirizzo si accettano anche i titoli equiparati.

Modalità

Le prove d’esame consistono inoltre in una prova scritta con domande a risposta multipla per 203 diplomati e in un colloquio orale, diverso per ogni settore. Le materie d’esame sono elencate all’articolo 8 del bando.

Inoltre, l’Amministrazione potrebbe decidere di far precedere i quiz da una preselezione in base al numero dei candidati.

È possibile candidarsi entro il prossimo 28 aprile compilando l’apposito form.

Approfondimento

Un’unica prova scritta con 40 domande per questi nuovissimi 214 posti rivolti a diplomati e laureati

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte notizie di attualità e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli del giorno da fonti attendibili, così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e sui contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Scala: Meyer, triplo piano riorganizzazione, green e hi-tech

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook