Notizie H24

Scopri tutti gli aggiornamenti e le notizie del giorno in tempo reale!

Donald Trump fa campagne nella chiesa di Las Vegas mentre la congregazione lo benedice con un “vento di secondo” per la rielezione

Condividi Tramite:


UN Las Vegas la congregazione della chiesa alzò le mani in alto Donald Trump per pregare per un “secondo vento” per la sua rielezione come presidente della campagna in Nevada domenica.

Il presidente si trovava davanti al palco dell’International Church of Las Vegas, dove i pastori Pasqual Urrabaz e Denise Goulet gli hanno profetizzato e gli hanno consegnato una benedizione.

“Alle 4.30, il Signore mi ha detto: ‘Vado a dare una seconda ventata al tuo presidente’”, ha detto il pastore Denise Goulet, alludendo al recente ricovero del presidente per il coronavirus.

Ha detto: “Ha creato i tuoi polmoni, il tuo corpo, il tuo spirito, la tua forza – lo ha fatto in modo tale che tu sia stato addestrato in luoghi così ad alta pressione negli ultimi quattro anni, e anche prima, e il Signore ha detto che è pronto per i prossimi quattro anni e gli sto dando una seconda vittoria “.

Il pastore Urrabaz ha detto che “potrebbe esserci stata una piccola battuta d’arresto, ma non è stato niente – era una preparazione per la rimonta, una doppia vittoria.

Invocando i membri della famiglia Trump e la sua amministrazione, il pastore ha detto che “tutti quelli che sono legati a te entreranno in un’era vincente”.

“Stiamo dicendo che c’è un esercito, e lo porteremo alla fine”, ha detto il pastore Goulet, pochi istanti prima che la folla esplodesse in applausi per benedire il presidente.

Il pastore Marc Goulet ha invitato la congregazione a “rilasciare una benedizione” sui trionfi e a “rimuovere tutte le frecce che sono state messe contro di lui”.

Dopo il servizio, il presidente è apparso sul palco per parlare alla congregazione.

“Vado in molte chiese e mi piace andare nelle chiese”, ha detto. “Siamo con te al 100%. Ti stiamo dicendo che è meglio che tu esca perché abbiamo un gruppo dall’altra parte che non è d’accordo con noi. Abbiamo ragione. “

Il pastore Marc Goulet ha detto che il suo servizio non era “politico”.

“La Bibbia dice che date onore a chi onore è dovuto”, ha detto. “Sto onorando il nostro presidente in questo momento perché ha fatto la cosa giusta”.

Il presidente è apparso in chiesa nell’ottobre 2016 nelle settimane precedenti le elezioni presidenziali di quell’anno mentre faceva campagna per il sostegno tra i cristiani evangelici e altri gruppi ecclesiali.

Joe Biden, il rivale democratico del presidente, ha partecipato al St. Joseph’s on the Brandywine del Delaware, a cui assiste quasi ogni domenica.

Suo figlio Beau Biden, morto a seguito di una diagnosi di cancro al cervello nel 2015, è sepolto nel suo cimitero collegato. L’ex vicepresidente e sua moglie Jill Biden ha visitato la tomba dopo il servizio.

Se eletto, Biden sarebbe il primo presidente cattolico negli Stati Uniti dai tempi di John F. Kennedy.

Potrebbe interessarti anche...