È morto Alexi Laiho, addio alla voce dei Children Of Bodom


A soli 41 anni è morto Alexi Laiho, cantautore finlandese e noto frontman e fondotore dei Children Of Bodom. L’annuncio è arrivato dalle pagine social dei suoi due progetti, compresa la band Bodom After Midnight che Laiho aveva fondato nel 2020 insieme a Daniel Freyberg per risorgere dalle ceneri dei Children Of Bodom.

Per il momento non sono note le cause della morte. L’ultimo disco registrato e pubblicato insieme ai Children Of Bodom è Hexed (2019), lanciato poco prima che Henkka T. Blacksmith (basso), Jaska W. Raatikainen (batteria) e Janne Wirman (tastiere) annunciassero l’uscita dalla band che comunque tenne l’ultimo concerto il 16 dicembre 2019.

Nell’annuncio della morte di Alexi Laiho i compagni di band dei Bodom After Midnight hanno chiesto il rispetto del dolore e del silenzio e hanno dichiarato che non verranno concesse interviste né verranno diffuse ulteriori dichiarazioni.

“È con enorme dispiacere e con grande tristezza che dobbiamo annunciare la scomparsa di Alexi Laiho. Siamo assolutamente devastati e affranti per l’improvvisa perdita del nostro caro amico e membro della band. Il nostro viaggio insieme come band era appena iniziato, quindi non ci sono parole per descrivere lo shock e il dolore senza fondo che tutti noi proviamo. Possa la tua anima riposare in pace, ci mancherai eternamente. Ti vogliamo bene fratello”. La band specifica, oltre alle condoglianze alla famiglia che “al momento non verranno rilasciati ulteriori annunci né interviste. Chiediamo gentilmente di rispettare la nostra necessità di elaborare e affrontare questa terribile situazione nella privacy. Grazie per la comprensione e il supporto. Daniel, Mitja e Waltteri”.

I Children Of Bodom, sempre attraverso i canali social ufficiali, hanno dichiarato che Alexi Laiho accusava gravi problemi di salute da diversi anni.

“Uno dei chitarristi più famosi al mondo, Alexi Laiho, è morto. Il musicista, noto soprattutto come frontman dei Children of Bodom, è morto nella sua casa di Helsinki, in Finlandia, la scorsa settimana. Laiho aveva sofferto di problemi di salute durante i suoi ultimi anni. Più di 25 anni di amicizia. Abbiamo perso un fratello. Il mondo ha perso un compositore fenomenale e uno dei più grandi chitarristi di tutti i tempi. I ricordi e la musica di Alexi vivranno per sempre. I nostri pensieri sono con la famiglia di Alexi in questo momento difficile. Henkka, Janne e Jaska”.

Entrambe le formazioni lo considerano un fratello. Durante gli spettacoli dal vivo Alexi Laiho era solito improvvisare duelli solisti con il tastierista Janne Wirman esibendosi in tutto il suo estro chitarristico. L’artista finlandese, infatti, ha avuto a che fare con la musica sin dalla tenera età quando iniziò a studiare il violino per poi passare alle lezioni di chitarra.

Leggi anche:  Mertens convocato per Napoli-Udinese: sarà disponibile in panchina

Tra le sue influenze c’erano i grandi chitarristi dell’heavy metal ma anche le strutture classiche di Johann Sebastian Bach, dal momento che Alexi era un grande appassionato di musica classica. Negli ultimi tempi aveva arricchito la sua tecnica con lo stile attinto da Zakk Wylde, ex chitarrista di Ozzy Osbourne e fondatore dei Black Label Society.

Morto Alexi Laiho il 2021 inizia con la prima brutta notizia, dal momento che il 2020 è stato un susseguirsi di tragedie in termini di grandi perdite dal mondo della musica e dello spettacolo.

Fonte e diritti articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Leggi anche:  Anche Robbie Williams vittima della truffa dei video in streaming sui soldi donati ai fan per il Covid

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Leggi anche:  Orario controllo sul bonus 2400 euro da INPS oggi 15 giugno insieme al RdC