Ecco cosa ne pensiamo del film Black Widow

Scarlett Johansson torna ad essere Natasha Romanoff in Black Widow: ecco cosa ne pensiamo del film dopo averlo visto.

Black Widow, il nuovo film Marvel che racconta la storia di Natasha Romanoff, la Vedova Nera, è finalmente arrivato in tutte le sale cinematografiche e in streaming su Disney+. Interpretato da Scarlett Johansson, che ne è anche produttrice esecutiva, Black Widow approfondisce la storia del personaggio che abbiamo imparato ad amare in Iron Man, in Capitan America e nei film degli Avengers.

Black Widow è diretto da Cate Shortland e prodotto da Kevin Feige, e vede nel cast, accanto a Scarlett Johansson, Florence Pugh, David Harobur e Rachel Weisz: una regista dal grandissimo talento supportata da un cast d’eccezione, che veste perfettamente i panni della famiglia Romanoff, portando in scena quello che è, per noi, uno dei più bei film dell’Universo MCU.

Di seguito trovi la nostra recensione di Black Widow, mentre qui 5 motivi per vederlo subito!

Black Widow, tra azione, divertimento, commozione ed empowerment femminile

L’abbiamo aspettato due anni, ma ne è valsa sicuramente la pena. Il film che dà il via alla Fase 4 del Marvel Cinematic Universe è un vero capolavoro, che se hai amato i film precedenti, e il personaggio di Natasha, non puoi assolutamente perdere. Black Widow è la combinazione perfetta, così come tutti i film Marvel, tra azione, divertimento, ed emozione. Nel film non mancano battute, scene comiche e divertenti dialoghi quasi surreali/nonsense, la cui riuscita perfetta è sicuramente data anche dal feeling che c’è tra gli interpreti. Un feeling che si percepisce anche nelle scene più emotive e commoventi, che si alternano a quelle più divertenti attraverso un ritmo per nulla forzato e molto “naturale”.

In Black Widow viene raccontata la storia di Natasha Romanoff, da quando era piccola fino a poco prima di Avengers: Infinity War. Grazie ad alcuni ricordi e racconti della supereroina, ci eravamo già potuti fare un’idea di cosa le fosse successo, o di quale fosse il suo passato a grandi linee, un passato sicuramente difficile e tormentato, di cui vengono spiegate le origini facendo luce sulla sua infanzia, e su come è arrivata alla fatidica Stanza Rossa. Una storia di dolore, di sofferenza ma anche di famiglia: Black Widow presenta al pubblico i genitori e la sorella di Natasha, Yelena. Una famiglia all’apparenza anomala e disfunzionale, ma che finisce per rispecchiare i problemi e le difficoltà che tutte le famiglie si trovano ad affrontare, superate poi grazie al forte legame d’affetto che si trovano a riscoprire in una montagna russa di emozioni che accompagna tutte le scene.

Non solo emozioni, anche tanta azione è ovviamente presente in Black Widow, che vede protagoniste principalmente Natasha, Yelena, e tante altre Vedove alla mercé dell’antagonista, Dreykov, che grazie ad alcuni esperimenti scientifici riesce a controllare centinaia di giovani donne che, come le sorelle Romanoff, sono state catturate ed addestrate fin da piccole a diventare spie e killer letali. La missione delle sorelle è quella di salvarle dal controllo di Dreykov e mettere fine al progetto della Stanza Rossa. Una missione tutta al femminile che lancia un forte messaggio di empowerment e di affermazione del libero arbitrio per tutte queste donne sottomesse alla volontà di un tiranno.

Bonus: in Black Widow viene finalmente svelato il grande mistero su Budapest, cosa succede a Natasha e a Clint Barton in quella città, che viene sempre solo citata in battute complici tra i due supereroi nei film degli Avengers. Non puoi assolutamente perdertelo! 

Il nostro giudizio su Black Widow è quindi decisamente positivo, dal cast al mood complessivo del film, che in circa due ore ci ha fatto ridere, piangere, emozionare per la forza di alcune scene, ed entusiasmare per i riferimenti e i collegamenti con la grande famiglia degli Avengers a cui tutti i fan Marvel sono indubbiamente legati (e che ti lasciamo scoprire guardando il film).

Black Widow in streaming su Disney+

Grazie al servizio che Disney+ offre ai suoi abbonati, Black Widow – uscito al cinema il 7 luglio – è infatti già disponibile anche in streaming. Per poterlo vedere è necessario completare l’Accesso VIP che richiede un pagamento di 21,99 euro. Potrebbe interessarti la nostra guida: come funziona Accesso VIP.

Questo servizio ti permette quindi di poter vedere (o rivedere) il nuovo film Marvel comodamente a casa tua (o di amici con i quali potresti dividere la spesa di Accesso VIP). Ti ricordiamo che Accesso VIP richiede un abbonamento a Disney+.

Per accedere alla piattaforma streaming Disney+ è necessario attivare un abbonamento che può essere mensile o annuale. L’abbonamento mensile a Disney+ costa 8,99€/mese, più conveniente quello annuale pari a 89,90€/anno.

Disney+ è disponibile sui tuoi dispositivi preferiti: TV, Computer, mobile, tablet e console. Se vuoi saperne di più ti consigliamo di leggere la nostra guida: come iscriversi a Disney+, se invece vuoi procedere subito:

Abbonati ora a Disney+

Il tuo abbonamento ti consente di avere accesso a film, serie TV, documentari, cartoni animati, corti, live-action dei cataloghi Disney, Pixar, Marvel, Star Wars, National Geographic e Star. Scopri i vantaggi di Disney+.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook