Elena, l’autopsia: ‘uccisa con 11 colpi, la morte non è stata immediata’. Mercoledì i funerali

Passi in avanti nella ricostruzione della Procura della Repubblica e dei Carabinieri del comando provinciale. Alla madre, Martina Patti, il giudice delle indagini preliminari, Daniela Monaco Crea, ha convalidato il fermo per Martina Patti e disposto un’ordinanza di custodia cautelare in carcere

Martina Patti ha agito “con lucidità e freddezza” contro la figlia Elena. E’ quanto ritiene il procuratore di Catania Carmelo Zuccaro: “dalle anticipazioni del medico autoptico si può dire sin d’ora che i colpi sono stati inferti con un’arma compatibile con un coltello da cucina, ma non è ancora trovato. E sono più di undici. Uno solo è stato letale perché ha reciso i vasi arteriosi dell’arteria succlavia, ma la morte non è stata immediata. Il decesso è intervenuto dopo più di un’ora dal pasto che la bimba aveva consumato presso la scuola intorno alle 13”. L’autopsia ha quindi segnato un passo importante nella ricostruzione della Procura della Repubblica e dei Carabinieri del comando provinciale. Mentre il giudice delle indagini preliminari, Daniela Monaco Crea, ha convalidato il fermo per Martina Patti e disposto un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Leggi anche:  Hai ancora i due euro con Grace Kelly? “Non usarli, valgono tantissimo!”

Ormai, sembra perdere sempre più consistenza l’ipotesi dell’esistenza di un complice che abbia aiutato la donna a sotterrare la piccola, ma gli inquirenti vogliono ricostruire con precisione tutti i passaggi di questa drammatica storia. Anche perché la confessione della madre continua ad avere molte zone d’ombra, il verbale è infarcito di “non ricordo” su tutte le fasi di quel pomeriggio. Ora, l’autopsia racconta il seguito di quello che Martina Patti aveva sussurrato: “tornata da scuola, Elena ha voluto mangiare un budino, aveva già pranzato a scuola, poi ha guardato i cartoni animati dal mio cellulare. Io intanto stiravo, in serata dovevamo andare da un amico di famiglia per festeggiare l’onomastico insieme ai miei genitori e la bambina era contenta”. Non sembra neanche il verbale di una madre che è pronta ad uccidere la figlia. “Io ed Elena siamo uscite per andare a casa di mia madre, ma poi ho rimosso tutto, ricordo solo che siamo scese per le scale null’altro”. Nel pomeriggio di oggi, si farà un nuovo sopralluogo nell’abitazione, alla ricerca del coltello.

Leggi anche:  Estrazioni Lotto SuperEnalotto 10eLotto Simbolotto di sabato 14 maggio

Elena, l’ultimo saluto della Sicilia: la data dei funerali

I fedeli informano la comunità tutta che i funerali della piccola Elena verranno celebrati mercoledì 22 giugno alle ore 17:00 presso la Cattedrale di Catania. Per quel giorno è previsto il lutto cittadino proclamato dal Comune di Mascalucia.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook