Elezioni, Paragone (Italexit): “Reddito di cittadinanza non è da buttare”

Il reddito di cittadinanza in sé non è da negare o buttare; uno Stato serio dovrebbe aiutare coloro che sono caduti. Non si deve però creare la “rendita” di cittadinanza: chi lo prende deve corrispondere un servizio. E servono i controlli”. Lo scrive su Twitter il leader di Italexit, Gianluigi Paragone.

Assurdo pensare – prosegue l’ex giornalista – che NON si possa controllare i percettori del Reddito di cittadinanza. Le Prefetture potrebbero sia tenerne l’elenco che ricevere dalle imprese le richieste di risorse. Se la persona chiamata dovesse rifiutare il lavoro, il Prefetto la depenna dalla lista. Punto”.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Leggi anche:  Crisi di governo in diretta. Renato Brunetta, il gesto con Mario Draghi conferma le dimissioni?

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Leggi anche:  " Espulsioni più difficili ". Muro di Lega e Fdi sulla cittadinanza ai minori stranieri