Emis Killa contro i no vax: “Liberi di scegliere, ma lockdown per loro”

La provocazione di Emis Killa contro i no vax va avanti senza sosta da ieri sera, domenica 18 luglio, quando il rapper ha pubblicato un tweet sul tema della libertà di scelta vaccinale che dai tempi dei social – soprattutto – divide il mondo in due schieramenti. Da una parte coloro che hanno fiducia nella scienza ufficiale, dall’altra coloro che respirano il dubbio.

Emis Killa contro i no vax

Il dissing di Emis Killa contro i no vax è iniziato dalla proposta di un lockdown per i non vaccinati qualora dovessero risalire le curve dei ricoveri con sintomi gravi. I no vax, infatti, sostengono che chi ha ricevuto il vaccino sia contagioso quanto un non vaccinato, per questo ritengono inutile l’immunizzazione anti Covid.

“Io sono d’accordo con la libertà di scegliere di fare o meno il vaccino, a patto che se torneranno ad esserci ricoveri smisurati (presumibilmente di non vaccinati) il lockdown lo facciano loro e non chi si è sottoposto al ciclo vaccinale e ha quindi fatto la sua parte”.

Ciò che i vaccini fanno, in realtà, è scongiurare il manifestarsi di sintomi gravi in caso di contagio, e questo Emis Killa lo ribadisce in un secondo tweet pubblicato pochi minuti dopo. “Stare a casa io perché qualcuno non si vaccina? Manco per il ca**o”, scrive il rapper milanese. La discussione continua, e l’artista risponde ai commenti più ricorrenti fino a fare una considerazione sui virologi.

Emis Killa sui virologi

Dopo alcuni botta e risposta contro alcuni utenti, Emis Killa riflette sul ruolo dei virologi nel bel mezzo dell’emergenza pandemica. Nella battaglia tra vaccinisti e antivaccinisti, infatti, il ruolo degli scienziati è spesso messo in discussione per una marcata sfiducia verso medicina tradizionale e, più nello specifico, verso i vaccini in sé che vengono intesi come strumenti di morte anziché come soluzioni.

“Nulla ragazzi, non so che pazienza debbano avere i virologi in questo momento. Anziché fidarvi di chi ha studiato una vita credete alle ca**ate che leggete online. Tanto finirà così: chi non si vaccina non potrà fare un ca**o, e a sto punto anche giustamente. Ca**i vostri”.

Da quando la pandemia del Covid-19 è esplosa, poi, sono nati anche i negazionisti del Covid che da un anno inondano i social di assurde teorie del complotto che metterebbero in discussione l’esistenza del virus e della pandemia. La battaglia di Emis Killa contro i no vax è uno dei tanti episodi in cui gli artisti si scontrano contro gli utenti dei social.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook