Energia illimitata per tutti: il progetto che sta facendo sognare il mondo

Negli ultimi tempi si parla della possibilità di realizzare energia illimitata attraverso un motore elettromagnetico: il progetto

Nell’ultimo periodo si sta diffondendo sempre di più la convinzione che sia possibile dare vita a un’energia illimitata. Una soluzione potrebbe essere quella del motore elettromagnetico, ma sembra difficile da percorrere.

energia illimitata (Fonte: Pixabay)

Il discorso riguardo la possibilità di ottenere energia illimitata è sempre molto complesso. Infatti, le probabilità di realizzare un’energia priva di una fine e gratuita sono pressoché impossibili. Esistono, però, delle alternative che producono una grande quantità di energia. Infatti, una delle soluzioni che stanno è prendendo piede e sono sempre più oggetto degli esperti sono le batterie al grafene.

Il grafene, essendo privo di chimica, è considerato uno dei migliori conduttori al mondo. L’obiettivo, quindi, è utilizzarlo per realizzare una batteria che costa la metà rispetto a quelle al litio e con un’energia maggiore. Soprattutto, si sta cercando il modo per applicare questa batteria al grafene agli smartphone. Tutto ciò rappresenterebbe una vera e propria svolta sia per quanto riguarda la durata della batteria telefono che in prospettiva di salvaguardia dell’ambiente.

Leggi anche:  Stasera in TV: i film da non perdere di mercoledì 15 giugno 2022

La batteria al grafene garantirebbe un’energia maggiore

Batteria cellulare
La batteria al grafene potrebbe migliorare l’autonomia del cellulare (Via WebSource)

Gli scienziati stanno studiando le possibili applicazioni di questo nuovo tipo di batteria al grafene. Questa scoperta non porta a un’energia illimitata, ma comunque potrebbe migliorare l’autonomia del cellulare. Ad oggi, la durata della batteria di uno smartphone, nel migliore dei casi, potrebbe arrivare a 48 ore.

Inoltre, è stato stimato che dopo circa 18 mesi, la batteria dello telefono cominci a perdere colpi e ad avere una durata limitata. Il motivo è legato alla possibilità degli ioni di litio di essere ricaricati. Infatti, sembra che quest’ultimi possano essere ricaricati un numero limitato di volte, che va dalle 800 alle 1000. Quando si arriva circa a metà questi cominciano, già, a perdere smalto e a degradarsi. La batteria al grafene, invece, per adesso, sembra non presentare queste problematiche, potrebbe essere una vera e propria scoperta rivoluzionaria. Si pensa che la carica di questa batteria possa durare una settimana, in più per avere una ricarica completa basterebbero pochi secondi. Una vera e propria svolta nella ricerca scientifica. La batteria al grafene non promette energia illimitata, ma ci va molto vicino.

Leggi anche:  Mare Fuori, Edoardo lascerà l’IPM?

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  É sempre mezzogiorno | Ricetta terrina di carne in crosta di Barbara De Nigris

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook