Ergastolo per Giovanni Caterino, unico autore della strage di mafia di San Marco in Lamis


La Corte d’Assise di Foggia ha emesso la sentenza camera di consiglio: Giovanni Caterino, il 40enne è stato ritenuto colpevole di quadruplice omicidio premeditato aggravato dal metodo mafioso e porto e detenzione di armi in concorso in relazione all’agguato nel quale vennero uccisi il 9 agosto 2017 il boss di Manfredonia Mario Luciano Romito, il cognato Matteo de Palma e i fratelli Aurelio e Luigi Luciani, vittime innocenti della mafia. Caterino, considerato il basista dell’operazione, è stato l’unico imputato nel processo per mafia, è stato Detenuto dal 16 ottobre di due anni fa e si è sempre ritenuto innocente ma per l’accusa avrebbe pedinato il boss 52enne di Manfredonia nei giorni precedenti all’omicidio e il giorno del quadruplice omicidio.

Operazione

Luciana Silvestri, Il pm della Dda di Bari, aveva chiesto per l’appunto l’ergastolo per Caterino dopo aver  ricostruito l’intera vicenda e l’inchiesta con intercettazioni ambientali, tabulati telefonici e analisi Gps sulla Fiat Grande Punto che Caterino ha utilizzato per pedinare Romito. Poi l’agguato a cui lo stesso condannato sfuggì il 18 febbraio 2018 a Manfredonia, voluto dai clan Romito e Moretti della società foggiana per vendicare l’omicidio.

“Non è una vittoria”

Arcangela Petrucci, vedova di Luigi Luciani, una delle due vittime ha così commentato: “Sembra quasi una vittoria ma non è una vittoria perché mio marito non c’è. Oggi più che mai mi manca morire. Dopo più di tre anni finalmente respiro un po’ di aria pulita”.

Fonte e diritti di questo articolo
Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber