Fingono di non avere precedenti penali e mentono sulla residenza: ecco i furbetti del reddito di cittadinanza


Giro di vite dei carabinieri di Roma contro i “furbetti” del reddito di cittadinanza.

I militari del nucleo operativo della compagnia Roma Piazza Dante, con il supporto dei colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro, hanno infatti denunciato 21 persone con l’accusa di truffa per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

I 21 denunciati fanno parte di dodici nuclei familiari diversi, e a seconda dei casi hanno omesso di comunicare procedimenti giudiziari a loro carico (se una persona è colpita da una misura cautelare o condannata per reati penali l’erogazione del reddito di cittadinanza è sospesa) o fornito false dichiarazioni riguardo alla residenza o al domicilio, informazioni rilevanti nel procedimento di revoca del reddito di cittadinanza.

Leggi anche:  Dal Superbonus al reddito : le novità nel Dl Aiuti

In totale i 21 denunciati hanno ottenuto, stando agli accertamenti dei carabinieri, quasi 35.000 euro dalla percezione indebita della misura governativa di sostegno al reddito.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  I 5s divisi sono più deboli: Conte al 12%, Di Maio al 2%. E Grillo vuole tornare a teatro

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook