Food, frutta e verdura adesso arrivano a casa con un clic


Verde, bio e sostenibile. Nella salvifica corsa al delivery, che ha scongiurato la chiusura per Covid 19 di molte attivit specialmente nel food, si fanno largo i banchi dei mercati, negozi frutta e verdura di quartiere e produttori locali. A portata di clic, tra applicazioni per smartphone e consegne su due ruote.

Si chiama MyBanco e ha regalato una ventata d’innovazione ai mercati rionali la app di Riccardo Croci e Massimo Palmieri, con Stefano Angelini, che traghetta sul telefonino i banchi di sette mercati della Capitale: Trieste, Trionfale, Parioli, Latino, Testaccio, Montagnola e piazza Gimma (in arrivo piazza San Giovanni di Dio, Condottieri e Ponte Milvio). Con pochi passaggi si sceglie il mercato pi vicino, il banco di fiducia – dalla pescheria di Simona e Daniele a Testaccio alla macelleria The Butcher al Trionfale – e si riempie il carrello virtuale, consegnato poi dai corrieri in cargo-bike di Corro. L’idea nata per proiettare queste attivit, abituate al rapporto faccia a faccia e poco avvezze al commercio elettronico, al passo con le nuove esigenze di mercato – raccontano gli ideatori – valorizzando la loro qualit. Ma il progetto va oltre la pandemia, perch MyBanco sta restituendo il piacere della spesa fatta al mercato anche a chi, semplicemente, non ne ha il tempo. E le sue box hanno conquistato pure gli chef stellati, da Lele Usai a Marco Martini e Angelo Troiani, che sui social si sono messi ai fornelli con la spesa rionale.

Oltre ai mercati, tantissimi i negozi di frutta e verdura che hanno attivato il delivery: c’ Oggi Bio con i pacchi per vegetariani e vegani; la Cooperativa Sociale Agricola Parsec Agri Cultura con le ceste dai terreni nella Riserva della Marcigliana; la Frutteria Montegennaro che ha anche specialit esotiche. Poi Ortelia con prodotti laziali in box formato single o famiglia. E tra i pi originali Foodie Fresh Market che dai punti vendita di Testaccio e Monteverde consegna delle vere delizie, anche atipiche come Bok Choy (cavolo orientale coltivato a Viterbo), sedano rapa e avocado siciliano, accompagnate da un goloso ricettario on line.

Una menzione a parte la meritano i pesti di The Circle Food&Energy Solution, azienda agricola ed energetica unica in Italia con i suoi impianti acquaponici – a ricircolo d’acqua con coltivazioni verticali – dove crescono erbe aromatiche e produzioni rare come mizuna, tatsoi, senape e bietolina rossa (risparmiando il 90% d’acqua rispetto all’agricoltura tradizionale). Le loro insalate a impatto zero, dopo essere entrate nelle cucine stellate (da Il Pagliaccio a Zia Restaurant), con il delivery da pandemia sono arrivate anche in quelle dei romani e oggi si presentano in forma di pesti acquaponici tra anacardi, senape e spinacio giapponese. Mentre gli ideatori del progetto (Valerio Ciotola, Simone Cofini, Lorenzo Garreffa e Thomas Marino) lanciano il crowdfunding per realizzare il pi grande impianto acquaponico d’Europa. Per una Roma capitale del green.

14 febbraio 2021 | 08:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA



Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber