Gas, partito il primo carico di Gnl del Mozambico prodotto da Eni- Corriere.it

Il Mozambico ha ufficialmente iniziato l’esportazione di gas naturale liquefatto prodotto da Eni nel nord del Paese. Si tratta della prima produzione africana offshore di Gnl da mezzo navale operativo in acque ultraprofonde. La notizia, molto importante per la sicurezza energetica dell’Europa, stata data dallo stesso Eni, che operatore delegato del progetto Coral South per conto dei suoi partner in Area 4, il bacino di Rovuma dove opera la Mozambique Rovuma Venture Spa (Mrv), una joint venture costituita da Eni, ExxonMobil e Cnpc, che detiene una quota del 70% nel contratto di concessione di esplorazione e produzione nella zona. Gli altri stakeholder dell’Area 4, oltre a Mrv, sono Galp, Kogas ed Empresa Nacional de Hidrocarbonetos E.P., ciascuno con una quota del 10%.

Leggi anche:  After Life 4 stagione non si farà!

3,4 milioni di tonnellate di gas liquefatto all’anno

Coral South un progetto di portata storica per il settore e colloca saldamente il Mozambico sulla scena mondiale del Gnl. Approvato nel 2017, entra ora in esercizio dopo soli 5 anni, in linea con la tempistica e i costi previsti nel programma iniziale e nonostante le interruzioni causate dalla pandemia da Covid. Con una capacit di liquefazione del gas di 3,4 milioni di tonnellate all’anno (produrr Gnl dai 450 miliardi di metri cubi di gas del giacimento Coral), Coral Sul Flng il primo impianto galleggiante sostenibile per la produzione di gas naturale liquefatto mai realizzato per operare in acque profonde (circa 2.000 metri), e il primo appositamente costruito per l’Africa.

Leggi anche:  Non buttiamo assolutamente l'acqua di cottura di fagioli e legumi perché vale oro sia in cucina che in bagno

Eni: Il gas come fonte di sicurezza energetica

Questo primo carico rappresenta un nuovo, importante passo nella strategia di Eni, spiega l’ad Claudio Descalzi, che fa leva sul gas come fonte in grado di contribuire significativamente alla sicurezza energetica europea, anche attraverso la crescente diversificazione delle forniture, supportando nel contempo una transizione energetica equa e sostenibile. Descalzi ha poi sottolineato che Eni continuer a lavorare con i partner per assicurare una tempestiva valorizzazione delle vaste risorse di gas del Mozambico. Il carico, diretto in Europa, dovrebbe essere destinato prevalentemente al mercato del nostro continente.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  sui poteri si decide l’8 novembre- Corriere.it

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News