Gas, verso accordo Ue per sganciare il prezzo da quello dell’elettricità (ma è rebus sul price cap)- Corriere.it

La prima mano che stringe nella sala in cui si tiene il consiglio Energia, a Lussemburgo, della commissaria Kadri Simson. L’esordio in Europa del nuovo ministro all’Ambiente e Sicurezza energetica, Gilberto Pichetto Fratin, all’insegna della continuit. A rompere il ghiaccio ha contribuito l’ex ministro Roberto Cingolani, che in qualit di advisor ha accompagnato Pichetto Fratin e fuori dai lavori gli ha presentato i ministri alleati, tra cui la francese Agns Pannier-Runacher, la belga Tinne Van der Straeten e il greco Kostas Skrekas.

Il passaggio di consegne tra Cingolani e Pichetto Fratin

Il passaggio di consegne

, ordinato e molto approfondito, era avvenuto il giorno prima ma la trasferta a due a Lussemburgo servita a dimostrare la collaborazione istituzionale e la determinazione dell’Italia: Abbiamo ribadito l’urgenza delle misure incluse nel pacchetto energia, e con noi la maggior parte degli altri Paesi, ha spiegato il ministro sottolineando che la nostra priorit resta l’emergenza prezzi per tutelare famiglie e imprese. Si anche detto ottimista sul fatto che la Commissione si impegni a dare una risposta formale. Le decisioni sono attese per il consiglio Energia del 24 novembre.

Leggi anche:  Clamoroso dietrofront di Edoardo Tavassi: le sue parole

Le intese

Prima della discussione

durante la colazione di lavoro c’ stato un a margine tra i ministri che sostengono il cap. Le due squadre pro e contro sono ancora divise. Era la prima volta che i ministri dell’Energia si confrontavano sulla proposta legislativa con le misure per abbassare i prezzi del gas presentata dalla Commissione Ue. C’ sostanziale accordo sugli acquisti congiunti per gli stoccaggi, sulla creazione di un nuovo indice di riferimento complementare al Ttf di Amsterdam (dovrebbe essere pronto entro il 31 marzo), un corridoio per la limitazione dei prezzi in attesa del nuovo indice e un meccanismo contro la volatilit giornaliera.

Leggi anche:  Bimba uccisa, Procura Catania: 'Più di undici coltellate, una è stata letale'

Il rebus price cap

Restano le distanze su un tetto al prezzo del gas (ora in calo) usato per produrre elettricit

. La Commissione ha presentato un documento informale, visionato dal Corriere, in cui ha illustrato vantaggi e svantaggi del modello iberico (che non piace all’esecutivo) e anche un primo disaccoppiamento del gas dall’elettricit attraverso la separazione dei contratti di elettricit prodotta con rinnovabili e nucleare rispetto al mercato quotidiano del gas. La generazione elettrica a gas avrebbe il ruolo di controbilanciare l’effetto della volatilit della generazione rinnovabile in attesa di sostituire completamente il gas con le fonti verdi. Sul modello iberico abbiamo bisogno di proposte legislative concrete o uno studio d’impatto, ha chiarito il ministro ceco Jozef Skela. Per la francese Agns Pannier-Runacherla: I leader Ue hanno dato un mandato molto chiaro e unanime, hanno chiesto alla Commissione di presentare molto rapidamente una proposta su questo tema.

Leggi anche:  Pennyworth avrà una terza stagione?

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News