Generazione 56K su Netflix: uno sguardo ai personaggi della serie

Generazione 56K su Netflix: le caratteristiche e gli interpreti dei personaggi della serie

Chi sono i protagonisti di Generazione 56K? – scopri qui caratteristiche e interpreti dei personaggi della nuova serie comedy targata Netflix Generazione 56K realizzata in collaborazione con i The Jackal. 

Il 1 luglio 2021 arriva su Netflix Generazione 56K, la serie che parla, con uno sguardo nostalgico agli anni ’90, di una storia d’amore e di amicizia, raccontando il cambiamento che ha subito la vita e la società hanno subito con l’arrivo di Internet. La serie è basata su un’idea originale di Francesco Ebbasta. Scopri qui tutto sulla serie Generazione 56K.

I personaggi di Generazione 56K

Ecco chi sono i personaggi di Generazione 56K, le loro caratteristiche e chi li intepreta:

  • Daniel interpretato da: Angelo Spagnoletti (adulto) e Alfredo Cerrone (bambino)

Nel 1998 Daniel Mottola è un bambino con due grandi passioni: i videogiochi e Ines, la sua vicina di casa. Intraprendente e spigliato con gli amici Sandro e Lu, coraggioso con i nemici, Daniel è invece un ragazzino timido e imbranato quando si tratta di sentimenti. E infatti quello di dare il primo bacio sembra un miraggio lontanissimo. Per ora fa le prove con lo specchio. Nel presente, Daniel è direttore creativo di un’azienda napoletana che sviluppa app, ma da tempo non riesce più a crearne una nuova, così come da sei anni non riesce ad innamorarsi. Trovare l’idea giusta in fondo è come trovare l’anima gemella, e ogni giorno Daniel non fa altro che cercare entrambe le cose, destreggiandosi in un mondo che va velocissimo. Lui però è rimasto il Daniel di sempre: intraprendente e coraggioso, legatissimo agli amici – ormai soci – Sandro e Lu, un adorabile imbranato con le donne.

  • Matilda interpretata da Cristina Cappelli (adulta) e Azzurra Iacone (bambina)

Nel 1998 Matilda Pastore è una tredicenne taciturna e arrabbiata che nasconde l’assenza di forme sotto improbabili tute di pile, col risultato che i compagni di scuola la chiamano “maschio” e non ha ancora dato il primo bacio. Come se non bastasse, suo padre è andato via di casa per inseguire il sogno di diventare un attore famoso. Cresciuta prendendosi cura della madre e della sorellina, Matilda oggi è un’adulta meno arrabbiata e decisamente più simpatica, ma in qualche modo è rimasta ancorata al passato: fa la restauratrice in una piccola bottega a Spaccanapoli, paga ancora le bollette della madre e non ha mai risolto per davvero il rapporto con suo padre, che l’ha lasciata con un dubbio: meglio fare la cosa giusta per se stessi anche se questo può ferire le persone che ami, oppure fare ciò che gli altri si aspettano anche se può fare del male a se stessi?

  • Lu interpretato da Gianluca Fru (adulto) e Gennaro Filippone (bambino)

Nel 1998 Lu è un bambino buono e leale, che condivide con i suoi amici la passione per i videogiochi. È sempre preoccupato per qualsiasi iniziativa partorita dalle menti molto più fervide e coraggiose di Daniel e Sandro, che lo apostrofano spesso con “Stai zitto Lu!”, anche per via delle sue terribili gaffe. Crescendo, Lu è diventato programmatore: la passione per la tecnologia è evidentemente una componente fondamentale nella sua vita, quella per le donne un po’ meno. E la sua vena da gaffeur ha lasciato il passo a un inaspettato piglio filosofico.

  • Sandro interpretato da Fabio Balsamo (adulto) e Egidio Mercurio (bambino)

Per carisma e iniziative il Sandro del 1998 è sicuramente il leader di questo gruppo outsider di amici, quello che non sta mai zitto e ha una capacità innata di mettersi (e mettere tutti) nei guai. Sandro è quello che ha la faccia tosta di mettersi sempre in prima linea e ringhiare quando c’è da difendersi dai bulli come Antonio. Anche se di solito finisce sempre per prenderle. La versione adulta di Sandro è quella che sembra assomigliare di più al bambino del 1998, la sua parlantina sciolta ne ha fatto il direttore commerciale dell’azienda. Cosa è cambiato? A dispetto di ogni pronostico dei tre amici Sandro è l’unico sposato…

  • Ines interpretata da Claudia Tranchese (adulta) e Sveva Simeone (bambina)

Favolosa nei suoi fuseau a fantasia, la Ines del 1998 è sicuramente la ragazza più bella delle medie. O almeno così la vede Daniel, che è perdutamente innamorato di lei. Ines è la migliore amica di Matilda, ma è il suo opposto: la sua famiglia è unita e il suo primo bacio l’ha già dato. Nonostante le differenze, la loro amicizia è sopravvissuta negli anni e ancora oggi è l’amica spumeggiante ed estroversa dalla battuta pronta, che all’occasione sa fornire anche saggi consigli “da donna felicemente sposata”.

  • Bruno interpretato da Biagio Forestieri e Rosaria interpretata da Biancamaria D’Amato

Tecnico dell’azienda dei telefoni, nel 1998 Bruno porta – letteralmente – internet dentro casa. Quando rientra dal lavoro vorrebbe godersi un po’ di calma e tranquillità con la sua famiglia, ma con due figli di 13 e 8 anni la calma e la tranquillità si sono trasferite altrove. Così finisce spesso per perdere le staffe e urlare, contribuendo al caos che regna sovrano. Fortuna che a riportare l’ordine e mettere in riga tutti ci pensa Rosaria, donna dal piglio forte e dalla lingua tagliente. Oggi, a parte qualche capello bianco, Bruno e Rosaria, non sono poi così cambiati: vivono sempre a Procida e nonostante i continui battibecchi, a quanto pare non si sono ancora stancati l’uno dell’altra

  • Enea interpretato da Sebastiano Kiniger

Giovane inglese, dolce ed elegante, Enea ha abbandonato la carriera d’attore per trasferirsi a Napoli, dove insegna recitazione a ragazzi delle periferie a rischio.

Generazione 56K trailer ufficiale

Se ti stai chiedendo quanto costa Netflix e i prezzi per guardare serie TV e film in streaming sulla celebre piattaforma, leggi il nostro articolo: Netflix prezzi e abbonamenti disponibili.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook