George Michael, che ha beffato il Natale con la morte | Memories

Condividi articolo tramite:


Ripetiamo insieme: la morte di George Michael arriva a Natale. 25 dicembre, una festività che gli anglosassoni indicano con la parola “Christmas”. Ci siamo arrivati? L’ultimo Natale di George Michael, Last Christmas. Tutto perfettamente sincronizzato, tanto da sembrare banale. Eppure è così. La morte di George Michael arriva a Natale, il 25 dicembre 2016.

In quell’appartamento di Goring, nell’Oxfordshire, il corpo di George viene rinvenuto senza vita dal compago Fadi Fawaz. Ha 53 anni, George, e negli ultimi tempi il suo corpo si è gonfiato. Le foto rubate da qualche paparazzo improvvisato e senza scrupoli circolano su internet e spaventano il mondo. Lui, che ha fatto innamorare gli anni ’80 con gli Wham! e ha continuato a dominare la scena pop con canzoni intramontabili come Faith, Careless Whisper, Outside e tante altre.

Leggi Anche |  John Adams 2 stagione non ci sarà

Ora giace esanime. Elton John afferma che prima di morire George avesse perso la voglia di vivere. Dicono che avesse ripreso ad assumere alcolici e stupefacenti, ritrovando i suoi fantasmi. Fadi Fawaz inizia a twittare allusioni al suicidio per poi prendere le distanze e dichiarare che il suo profilo è stato hackerato. I fan continuano ad avanzare ipotesi, specialmente perché gli esami autoptici per stabilire quali siano state le cause della morte di George Michael.

I risultati dell’autopsia arrivano nel marzo 2017. La popstar è morta a seguito di una cardiomiopatia dilatativa, ma si presentano anche una miocardite e una steatosi epatica. Ha beffato il Natale, George Michael, dopo che la vita si è beffato di lui.

Leggi Anche |  Fatto in casa per voi

Sì, perché essere una rockstar non ha alcun senso se soffri la solitudine: la vita gli ha rubato un ex compagno, la storica assistente, la madre e tanti altri affetti lasciandolo con quello che la dottoressa Linda Papadopoulos definisce “disturbo della sofferenza prolungata”, una brutta bestia che colpisce chi ha la vita costellata di momenti neri.

Per questo la morte di George Michael suona come una beffa: il Natale, come il titolo del brano degli Wham!, una festa in cui si celebra una nascita.

Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Leggi Anche |  É sempre mezzogiorno | Ricetta frittelle di salame di zia Cri

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: