Gino Paoli morto dopo che si è sparato: occhio ai titoli ingannevoli

Qualcuno ci sarà rimasto male in queste ore pensando a Gino Paoli morto, ma la sensazione avuta imbattendoci in alcuni titoli di articoli apparsi sui social è sbagliata. Il cantante si è sparato tanto tempo fa, rischiando seriamente di morire, ma non è passato a miglior vita. Del resto, abbiamo parlato di lui sul nostro magazine in contesti decisamente differenti, come potrete notare attraverso l’ultimo pezzo a tema. Senza girarci troppo intorno, vi dico che alcune testate hanno sfruttato quell’episodio, confermato dal diretto interessato nel corso di un’intervista concessa a Veltroni, per fare il solito clickbait.

Gino Paoli morto dopo che si è sparato: fate attenzione alla bufala del giorno, nel nome del clickbait

Come sono andate le cose? Gino Paoli morto dopo che si è sparato? Fortunatamente no. La ricostruzione l’ho trovata in rete stamane. In pratica, l’artista ha confessato di aver tentato stupidamente il suicidio anni fa. Non per depressione o per una ragione specifica, ma per il solo gusto di capire cosa ci fosse dall’altra parte. Un racconto che ovviamente ha un elevato impatto emotivo e che, al contempo, ha indotto alcuni siti a lasciare intendere che il diretto interessato non fosse sopravvissuto. Senza il minimo riferimento temporale e la dovuta contestualizzazione.

Leggi anche:  I cani di Lady Gaga rubati dopo una sparatoria a Los Angeles mentre la popstar è a Roma (video)

Insomma, hanno lasciato che tutti pensassero a Gino Paoli morto dopo che si è sparato, invitando implicitamente tutti ad accedere all’articolo. Per poi chiarire solo al suo interno come fossero andate le cose. Fortunatamente uno dei simboli della musica italiana sta bene ad 87 anni e da quel momento non ha ripetuto gesti simili. Un chiarimento doveroso, in quanto tanti utenti leggendo semplicemente alcuni titoli hanno immaginato che non fosse più tra noi. A testimonianza del fatto che, molto spesso, in pochi approfondiscono.

Se il clickbait non funziona più come dieci anni fa, sarebbe il caso di mandarlo in pensione. Gino Paoli morto dopo che si è sparato è, dunque, una bufala che ha una chiara origine.

Leggi anche:  Emma Stone incinta, le prime foto dell’attrice di La La Land con il pancione

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Seconda dose del vaccino in vacanza: tra richiamo e regole delle strutture

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook