gli standard non cambieranno (rispetto all’Euro 6)- Corriere.it

La normativa Euro 7, che dovrebbe definire i limiti sull’ultima generazione di motori endotermici benzina e diesel da qui al 2035, alla fine potrebbe essere molto meno rigida del previsto. I vincoli sarebbero gli stessi dei motori Euro 6 attualmente in vigore. I costi di progettazione e sviluppo per motori che avrebbero solo pochi anni di commercializzazione sarebbero infatti troppo alti per i costruttori. Motivo per cui la Commissione europea avrebbe deciso di fare dietrofront. Ad anticipare i contenuti della bozza della proposta che dovrebbe essere presentata il 9 novembre Politico.eu.

Le richieste delle case automobilistiche

Le nuove normative Euro 7 sono inutili e vanno cancellate, aveva detto nei giorni scorsi il ceo di Stellantis, Carlos Tavares, rispondendo alle domande dei giornalisti a margine del Salone dell’Auto di Parigi. So che molti non condividono questa posizione ma credo sia una posizione di buon senso, aveva aggiunto, ribadendo che i vincoli previsti all’origine dall’esecutivo Ue sono troppo stringenti e avrebbero pesanti ripercussioni sulla tenuta del settore. L’ad di Stellantis ha espresso una posizione condivisa da gran parte dei produttori secondo i quali inasprire i limiti di emissione quando ormai la maggior parte delle aziende di auto ha gi deciso di puntare sull’elettrico sarebbe controproducente. Spendere ore di progettazione e capitali per creare un altro step normativo per le endotermiche da raggiungere nel 2027-2028 non ha molto senso in un momento in cui si sta spingendo sull’elettrificazione – ha sottolineato Tavares – . Oggi qualsiasi discorso sull’Euro 7 dogmatico, fatta adesso una norma che non ha alcun senso.

Leggi anche:  13: Il musical arriva in streaming su Netflix

La necessit di contenere i costi

Il mantenimento degli standard Euro 6 dovrebbe evitare nuove impennate dei costi sui listini auto. Secondo Politico sarebbero state anche le circostanze geopolitiche ed economiche, oltre che le pressioni delle case di produzione, a spingere la Commissione europea ad alleggerire i vincoli sulla normativa Euro 7. Alla luce dell’aumento dei costi delle materie prime e dell’energia, si temuto che l’impatto dei nuovi vincoli fosse insostenibile per le aziende produttrici e per i consumatori, considerando che i costi finali delle auto sarebbero andati incontro a ulteriori aumenti.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Se hai un terreno abbandonato sei ricco: ecco perché. “Pazzesco”

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News