Hanna 3, intervista a Esmé Creed-Miles e Mireille Enos

Condividi articolo tramite:

La missione di Hanna volge al termine. Si conclude il thriller targato Amazon che torna dal 24 novembre con la terza stagione. Nei sei episodi entra in scena anche Ray Liotta (Goodfellas) nei panni del vero Big Bad della serie. Hanna e Marissa Wiegler uniranno le forze per spezzare le catene che imprigionano la giovane spia e le sue colleghe. Per farlo, le due ex nemiche dovranno arrivare alla radice del male e smascherare la cospirazione che si cela dietro la malvagia organizzazione Utrax.

In questa stagione vediamo Hanna alle prese col suo primo grande amore” anticipa Esmé Creed-Miles, interprete della protagonista titolare. Spezzare il circolo vizioso dell’abuso è uno dei temi preponderanti della terza stagione. Lo pensa anche Mireille Enos che presta il volto all’agente della CIA Wiegler. “Marissa si sacrifica con la speranza che Hanna possa vivere una vita normale” dichiara l’attrice vista anche in The Catch.

Hanna è cresciuta insieme a me” racconta Esmé Creed-Miles, che ricorda il momento in cui la serie entrò nella sua vita. “Ero adolescente, e come molte persone della mia età stavo vivendo un momento emotivamente molto intenso” afferma l’attrice. A salvarla, il gruppo di persone che sul set, anno dopo anno, diventarono la sua famiglia. “Sapere che c’era questa comunità, da Mireille fino ai produttori, pronta a sostenermi e a tenere i miei piedi saldamente a terra mi ha aiutato a crescere” dice Creed-Miles, che aggiunge: “È stato fondamentale perché mi ha conferito una consapevolezza di questa professione che tre anni fa non avevo ancora acquisito”.

Leggi Anche |  Email Scrapper | estrarre indirizzi email da qualsiasi sito web

continua a leggere dopo la pubblicità

La generazione di Hanna salverà il mondo? Mentre la serie si chiude con la terza stagione, una volontà del creatore David Farr che Amazon ha voluto rispettare, i coetanei della protagonista si dimostrano sempre più determinati a fare la loro parte nel risollevare le sorti del nostro pianeta. “Guardo ai miei figli e osservo il modo in cui, per loro, temi come l’eguaglianza e l’orientamento sessuale abbiano acquisito una dimensione di normalità. Questo è rincuorante e rappresenta un’ottima premessa per come la nostra società possa cambiare in meglio” sostiene Mireille Enos, che continua: “Se imparassimo tutti a guardarci con maggiore gentilezza, questo sarebbe un luogo molto più felice”.

Leggi Anche |  9-1-1 4 stagione in Italia quando esce, trama e cast

In apertura di post il video integrale con il racconto di Esmé Creed-Miles e Mireille Enos riguardo all’esperienza di Hanna, la cui terza stagione è disponibile dal 24 novembre in streaming su Amazon Prime Video.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi Anche |  É sempre mezzogiorno | Ricetta la mia torta di mele di zia Cri

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: