Harrison Burton tiene a bada Allgaier per la vittoria del Martinsville Xfinity



Burton, che è stato eliminato dalla contesa per il titolo all’inizio dei playoff, ha tenuto a bada una sfida vivace di Justin Allgaier per vincere la gara di sabato a Martinsville (Va.) Speedway, la prima gara in serie sullo short track dal 2006.

Burton ha condotto cinque volte per un record di 81 giri e ha trascorso gli ultimi 30 giri inseguito dai piloti dei playoff cercando di vincere la corsa per il titolo del prossimo fine settimana a Phoenix.

La vittoria è la quarta di Burton nella sua stagione da rookie nella serie. Burton, 20 anni, diventa anche il più giovane vincitore della serie in pista, battendo un record detenuto da suo padre, Jeff Burton, che stava chiamando la gara per NBC Sports.

“È stata una gara davvero divertente. Martinsville è uno di quei posti in cui è davvero bello vincere. Per me in particolare, perché la mia famiglia è di qui ”, ha detto Burton. “C’è un ragazzo con un hot dog per Halloween. I fan qui sono fantastici.

“È incredibile vincere qui in quella che è una delle mie piste di casa direi e fare quello che ha fatto mio padre. Penso che sia stata la sua prima vittoria in Xfinity qui.

“È piuttosto difficile descrivere quanto sia eccitante questo. La mia squadra corse ha lavorato bene su questa macchina aspettandosi che dovessimo lottare per entrare a Phoenix e vincere un campionato e siamo stati eliminati, ma abbiamo dimostrato che le persone si sbagliavano.

“Abbiamo vinto due di fila in questo round e proveremo a farne tre a Phoenix.”

I quattro piloti che gareggeranno per il campionato di serie il prossimo fine settimana a Chase Briscoe (che era già bloccato con una vittoria), Austin Cindric, Allgaier e Justin Haley, che hanno superato Ross Chastain di cinque punti per il posto finale.

Noah Gragson è arrivato terzo in gara, Jeb Burton quarto e Chastain ha completato la top-five.

A completare la top-10 c’erano Riley Herbst, Briscoe, Michael Annett, Brandon Jones e Cindric.

Leggi anche:

Fase 3

Dopo la pausa tra le fasi 2 e 3, diverse vetture con il giro di testa si sono ritirate ma AJ Allmendinger è rimasto in pista ed ha ereditato il comando.

Alla ripresa del giro 128, Allmendinger è stato seguito da Harrison Burton, Herbst e Jeb Burton.

JJ Yeley è andato in testacoda alla curva 2 al 132 ° giro per mettere in evidenza l’ottava cautela della gara. La gara è tornata sul verde al 139 ° giro con Allmendinger davanti.

A 80 giri dalla fine della gara, Allmendinger è rimasto davanti ma è stato perseguitato da Harrison Burton mentre Jeb Burton era terzo.

Bayley Currey ha distrutto duramente la curva 2 al giro 182 che ha costretto la NASCAR a lanciare un’altra cautela. Tutte le vetture con il giro di testa sono ai box con Harrison Burton il primo fuori strada.

Alla ripresa del giro 190, Harrison Burton ha aperto la strada seguito da Allmendinger e Jeb Burton.

Dopo aver corso fianco a fianco per quasi quattro giri, Allmendinger ha finalmente eliminato Burton per il comando.

Burton ha recuperato Allmendinger a 52 giri dalla fine e poco dopo Allmendinger è stato costretto a rientrare ai box sotto il green con una gomma a terra posteriore sinistra.

Allgaier si è piazzato al secondo posto dietro Burton a 40 giri dalla fine e sembrava stesse facendo progressi nel ridurre il divario con il leader.

Myatt Snider è andato in testacoda e ha fatto naufragio alla curva 3 al 214 ° giro, che è stata la decima cautela della gara. Solo una manciata di vetture ai box mentre Harrison Burton è rimasto in pista e in testa.

La gara è tornata sul verde a 30 giri dalla fine.

A 10 giri dalla fine, Harrison Burton ha mantenuto un vantaggio di quasi 1 secondo su Allgaier con Gragson al terzo posto.

Fase 2

Chastain ha tenuto a bada una dura sfida di Gragson negli ultimi sei giri per ottenere la vittoria della Fase 1, la sua prima vittoria di tappa della stagione.

Haley era terzo, Allgaier quarto e Cindric ha completato i primi cinque.

Dopo la pausa tra le fasi 1 e 2, la maggior parte delle vetture con il giro di testa ha scelto di rientrare ai box con Harrison Burton il primo fuori strada.

Alla ripartenza al 69 ° giro, Yeley ha aperto la strada poiché era una delle poche vetture rimaste fuori. È stato seguito da Ryan Sieg e Harrison Burton.

Burton ha aggirato Yeley per prendere il comando al 70 ° giro solo per vedere un’ammonizione per un incidente di 3 auto alla curva 3 al 73 ° giro.

La NASCAR è stata costretta a bandiera rossa per quasi sette minuti per pulire la pista dai detriti dell’incidente.

La gara è tornata sul verde al giro 81 con Harrison Burton davanti seguito da Gragson e Cindric.

Gragson è passato rapidamente al comando dopo il riavvio solo per vedere Burton riprenderlo al giro 83.

Chastain è passato al secondo posto al giro 88 quando Gragson è sceso al terzo posto.

Dopo aver corso fianco a fianco per più di un giro, Chastain ha finalmente aggirato Burton e ha preso il comando al 93 ° giro per la prima volta in gara.

Matt Mills ha avuto un colpo al motore al 105 ° giro, il che ha portato a un’altra cautela e ha richiesto una pulizia approfondita del fluido in pista.

Una manciata di vetture con il giro di testa è ai box, ma Chastain è rimasto in pista e in testa alla ripartenza al 115 ° giro seguito da Gragson e Haley.

Fase 1

Gragson è uscito in testa in una battaglia a tre per il comando, tenendo a bada Harrison Burton per vincere la Fase 1, la sua nona vittoria di tappa della stagione 2020.

Cindric era terzo, Chastain quarto e Haley ha completato la top-five.

Cindric è partito dal palo e ha aperto la strada fino a quando è stata visualizzata un’ammonizione al 5 ° giro quando l’auto di Gray Gaulding si è fermata nelle curve 1 e 2.

Cindric ha aperto la strada alla ripartenza al 9 ° giro seguito da Gragson e Haley.

Al 26 ° giro, NASCAR ha mostrato un avvertimento da competizione per consentire ai team di controllare l’usura degli pneumatici. La maggior parte dei piloti è rimasta in pista e Cindric ha continuato a guidare la gara quando la gara è tornata sul verde al 32 ° giro.

Gaulding ha girato nelle curve 1 e 2 al 36 ° giro ed è finito in pista. La maggior parte delle vetture con il giro di testa è rimasta di nuovo fuori e Cindric è rimasto davanti alla ripartenza al 43 ° giro.

Gragson ha corso fianco a fianco con Cindric al riavvio e si è portato in testa al 44esimo giro quando Harrison Burton è salito al secondo posto.

A 10 giri dalla fine della prima tappa, Harrison Burton ha corso proprio sul paraurti posteriore di Gragson sperando in un’opportunità per fare un sorpasso.

Video correlato




Burton, che è stato eliminato dalla contesa per il titolo all’inizio dei playoff, ha tenuto a bada una sfida vivace di Justin Allgaier per vincere la gara di sabato a Martinsville (Va.) Speedway, la prima gara in serie sullo short track dal 2006.

Burton ha condotto cinque volte per un record di 81 giri e ha trascorso gli ultimi 30 giri inseguito dai piloti dei playoff cercando di vincere la corsa per il titolo del prossimo fine settimana a Phoenix.

La vittoria è la quarta di Burton nella sua stagione da rookie nella serie. Burton, 20 anni, diventa anche il più giovane vincitore della serie in pista, battendo un record detenuto da suo padre, Jeff Burton, che stava chiamando la gara per NBC Sports.

“È stata una gara davvero divertente. Martinsville è uno di quei posti in cui è davvero bello vincere. Per me in particolare, perché la mia famiglia è di qui ”, ha detto Burton. “C’è un ragazzo con un hot dog per Halloween. I fan qui sono fantastici.

“È incredibile vincere qui in quella che è una delle mie piste di casa direi e fare quello che ha fatto mio padre. Penso che sia stata la sua prima vittoria in Xfinity qui.

“È piuttosto difficile descrivere quanto sia eccitante questo. La mia squadra corse ha lavorato bene su questa macchina aspettandosi che dovessimo lottare per entrare a Phoenix e vincere un campionato e siamo stati eliminati, ma abbiamo dimostrato che le persone si sbagliavano.

“Abbiamo vinto due di fila in questo round e proveremo a farne tre a Phoenix.”

I quattro piloti che gareggeranno per il campionato di serie il prossimo fine settimana a Chase Briscoe (che era già bloccato con una vittoria), Austin Cindric, Allgaier e Justin Haley, che hanno superato Ross Chastain di cinque punti per il posto finale.

Noah Gragson è arrivato terzo in gara, Jeb Burton quarto e Chastain ha completato la top-five.

A completare la top-10 c’erano Riley Herbst, Briscoe, Michael Annett, Brandon Jones e Cindric.

Leggi anche:

Fase 3

Dopo la pausa tra le fasi 2 e 3, diverse vetture con il giro di testa si sono ritirate ma AJ Allmendinger è rimasto in pista ed ha ereditato il comando.

Alla ripresa del giro 128, Allmendinger è stato seguito da Harrison Burton, Herbst e Jeb Burton.

JJ Yeley è andato in testacoda alla curva 2 al 132 ° giro per mettere in evidenza l’ottava cautela della gara. La gara è tornata sul verde al 139 ° giro con Allmendinger davanti.

A 80 giri dalla fine della gara, Allmendinger è rimasto davanti ma è stato perseguitato da Harrison Burton mentre Jeb Burton era terzo.

Bayley Currey ha distrutto duramente la curva 2 al giro 182 che ha costretto la NASCAR a lanciare un’altra cautela. Tutte le vetture con il giro di testa sono ai box con Harrison Burton il primo fuori strada.

Alla ripresa del giro 190, Harrison Burton ha aperto la strada seguito da Allmendinger e Jeb Burton.

Dopo aver corso fianco a fianco per quasi quattro giri, Allmendinger ha finalmente eliminato Burton per il comando.

Burton ha recuperato Allmendinger a 52 giri dalla fine e poco dopo Allmendinger è stato costretto a rientrare ai box sotto il green con una gomma a terra posteriore sinistra.

Allgaier si è piazzato al secondo posto dietro Burton a 40 giri dalla fine e sembrava stesse facendo progressi nel ridurre il divario con il leader.

Myatt Snider è andato in testacoda e ha fatto naufragio alla curva 3 al 214 ° giro, che è stata la decima cautela della gara. Solo una manciata di vetture ai box mentre Harrison Burton è rimasto in pista e in testa.

La gara è tornata sul verde a 30 giri dalla fine.

A 10 giri dalla fine, Harrison Burton ha mantenuto un vantaggio di quasi 1 secondo su Allgaier con Gragson al terzo posto.

Fase 2

Chastain ha tenuto a bada una dura sfida di Gragson negli ultimi sei giri per ottenere la vittoria della Fase 1, la sua prima vittoria di tappa della stagione.

Haley era terzo, Allgaier quarto e Cindric ha completato i primi cinque.

Dopo la pausa tra le fasi 1 e 2, la maggior parte delle vetture con il giro di testa ha scelto di rientrare ai box con Harrison Burton il primo fuori strada.

Alla ripartenza al 69 ° giro, Yeley ha aperto la strada poiché era una delle poche vetture rimaste fuori. È stato seguito da Ryan Sieg e Harrison Burton.

Burton ha aggirato Yeley per prendere il comando al 70 ° giro solo per vedere un’ammonizione per un incidente di 3 auto alla curva 3 al 73 ° giro.

La NASCAR è stata costretta a bandiera rossa per quasi sette minuti per pulire la pista dai detriti dell’incidente.

La gara è tornata sul verde al giro 81 con Harrison Burton davanti seguito da Gragson e Cindric.

Gragson è passato rapidamente al comando dopo il riavvio solo per vedere Burton riprenderlo al giro 83.

Chastain è passato al secondo posto al giro 88 quando Gragson è sceso al terzo posto.

Dopo aver corso fianco a fianco per più di un giro, Chastain ha finalmente aggirato Burton e ha preso il comando al 93 ° giro per la prima volta in gara.

Matt Mills ha avuto un colpo al motore al 105 ° giro, il che ha portato a un’altra cautela e ha richiesto una pulizia approfondita del fluido in pista.

Una manciata di vetture con il giro di testa è ai box, ma Chastain è rimasto in pista e in testa alla ripartenza al 115 ° giro seguito da Gragson e Haley.

Fase 1

Gragson è uscito in testa in una battaglia a tre per il comando, tenendo a bada Harrison Burton per vincere la Fase 1, la sua nona vittoria di tappa della stagione 2020.

Cindric era terzo, Chastain quarto e Haley ha completato la top-five.

Cindric è partito dal palo e ha aperto la strada fino a quando è stata visualizzata un’ammonizione al 5 ° giro quando l’auto di Gray Gaulding si è fermata nelle curve 1 e 2.

Cindric ha aperto la strada alla ripartenza al 9 ° giro seguito da Gragson e Haley.

Al 26 ° giro, NASCAR ha mostrato un avvertimento da competizione per consentire ai team di controllare l’usura degli pneumatici. La maggior parte dei piloti è rimasta in pista e Cindric ha continuato a guidare la gara quando la gara è tornata sul verde al 32 ° giro.

Gaulding ha girato nelle curve 1 e 2 al 36 ° giro ed è finito in pista. La maggior parte delle vetture con il giro di testa è rimasta di nuovo fuori e Cindric è rimasto davanti alla ripartenza al 43 ° giro.

Gragson ha corso fianco a fianco con Cindric al riavvio e si è portato in testa al 44esimo giro quando Harrison Burton è salito al secondo posto.

A 10 giri dalla fine della prima tappa, Harrison Burton ha corso proprio sul paraurti posteriore di Gragson sperando in un’opportunità per fare un sorpasso.

Video correlato

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, lo scopo del sito è quello di raccogliere tutte le notizie più importanti presenti nel web da tutte le fonti e attestate giornalistiche attendibili e verificate, così da poter dare all’utente più informazioni possibili in modo semplice. Notizie h24 si diffida dalle false notizie, qui vengono pubblicate solamente notizie verificate. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell’informazione indicata al termine di ogni notizia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato in tempo reale su ogni notizia pubblicata da notizieh24.eu? puoi trovarci su Google News!

Enable referrer and click cookie to search for pro webber