I bot di Twitter sono pronti a diffondere disinformazione prima delle elezioni


Attenzione: è molto probabile che falsi account Twitter seminino disinformazione nei pochi giorni rimanenti prima del giorno delle elezioni del 3 novembre.

Questa settimana, i ricercatori della University of Southern California hanno pubblicato un file nuovo studio che ha identificato migliaia di account automatici, o “bot”, su Twitter che pubblicano informazioni relative al presidente Trump, Joseph R. Biden Jr. e alle loro campagne. Lo studio ha esaminato oltre 240 milioni di tweet relativi alle elezioni da giugno a settembre.

Molti di questi robot, afferma lo studio, diffondono falsità legate al coronavirus e teorie del complotto di estrema destra come QAnon e “pizzagate”. Lo studio ha affermato che i bot rappresentavano il 20% di tutti i tweet che coinvolgono queste teorie del complotto politico.

“Questi bot sono parte integrante della discussione” sui social media, ha affermato Emilio Ferrara, professore dell’Università della California meridionale che ha condotto lo studio.

Un portavoce di Twitter ha messo in dubbio i metodi dello studio. “La ricerca che utilizza solo dati disponibili pubblicamente è profondamente viziata dal design e spesso fa affermazioni estremamente riduttive sulla base di questi segnali limitati”, ha detto il portavoce. “Continuiamo ad affrontare un panorama di minacce in evoluzione”.

Le società di social media come Twitter e Facebook hanno lavorato a lungo per rimuovere questo tipo di attività, che è stato utilizzato da gruppi che cercavano di fomentare la discordia nelle passate elezioni negli Stati Uniti e all’estero. E lo studio della University of Southern California ha mostrato che circa due terzi dei robot che diffondono cospirazioni identificati non erano più attivi entro la metà di settembre.

In alcuni casi, i bot mostrano comportamenti sospetti. Potrebbero “seguire” un numero insolitamente elevato di altri account – un numero grande quasi quanto il numero di account che li seguono – oppure i loro nomi utente includeranno cifre casuali.

Ma identificare i bot ad occhio nudo è tutt’altro che una scienza esatta. E i ricercatori affermano che gli account automatici sono diventati più sofisticati negli ultimi mesi. In genere, dicono, i bot sono guidati da un mix di software automatizzato e operatori umani, che lavorano per orchestrare e variare il comportamento degli account falsi per evitare il rilevamento.

Alcuni bot mostrano segni di automazione, come solo retwittare piuttosto che twittare nuovo materiale o pubblicare molto frequentemente, ma può essere difficile dimostrare in modo definitivo che gli account non sono autentici, dicono i ricercatori. Un account automatizzato potrebbe smettere di twittare di notte, ad esempio, come se dietro ci fosse una persona che sta dormendo.

“Puoi vedere chiaramente che sono automatizzati”, ha detto Pik-Mai Hui, un ricercatore dell’Università dell’Indiana che ha contribuito a costruire un nuovo set di strumenti che mirano a monitorare questi bot in tempo reale. “Ma sono gestiti in un modo che rende molto difficile dirlo con assoluta certezza.”

Questi robot operano su entrambi i lati dello spettro politico, secondo lo studio della University of Southern California. Ma i bot inclini a destra erano più numerosi dei loro omologhi inclini a sinistra di un rapporto di 4 a 1 nello studio, e i robot inclinati a destra avevano una probabilità 12 volte maggiore di diffondere false teorie del complotto.

Lo studio indica che il 13% di tutti gli account che twittano sulle teorie del complotto sono automatizzati e, poiché twittano a una velocità più elevata, inviano una percentuale molto maggiore del materiale complessivo.

“Questa è la parte più preoccupante”, ha detto il dottor Ferrara. “Stanno aumentando l’effetto della camera d’eco.”

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, lo scopo del sito è quello di raccogliere tutte le notizie più importanti presenti nel web da tutte le fonti e attestate giornalistiche attendibili e verificate, così da poter dare all’utente più informazioni possibili in modo semplice. Notizie h24 si diffida dalle false notizie, qui vengono pubblicate solamente notizie verificate. La responsabilità del contenuto degli articoli importati dai feed rss è totalmente a carico della reale fonte dell’informazione indicata al termine di ogni notizia.

Vuoi rimanere sempre aggiornato in tempo reale su ogni notizia pubblicata da notizieh24.eu? puoi trovarci su Google News!

Enable referrer and click cookie to search for pro webber