I migliori consigli per i guaritori nelle prove per evitare la cancellazione del party


I fan di Bethesda‘S The Elder Scrolls possono finalmente condividere le loro avventure con i loro amici in The Elder Scrolls Online. Grazie all’MMO, i fan possono creare la propria storia a Tamriel mentre interagiscono con vari giocatori per creare leggende di se stessi. Inoltre, i giocatori più forti possono mettere alla prova il loro coraggio in varie prove, o l’equivalente del gioco dei raid MMO. Il fatto è che i raid richiedono anche ai membri del gruppo di assumere vari ruoli. E come la maggior parte dei MMO dimostrano, i guaritori hanno il peso maggiore di assicurarsi che il gruppo sopravviva all’intera esperienza.

RELAZIONATO: 10 migliori incantesimi di guarigione in Dungeons & Dragons 5e, classificato

Sfortunatamente, una mossa sbagliata può costare al Guaritore lasciare il gruppo lasciato per morto. Come tale, come dovrebbero partecipare i guaritori alle prove per assicurarsi che il loro gruppo sopravviva all’incontro? Quali sono le cose che i guaritori dovrebbero fare ed evitare per assicurarsi di non incontrare mai un party wipe? Ecco alcuni suggerimenti:

10 Stabilire un flusso di base

Un carro armato pronto per la battaglia

I giocatori dovrebbero ricordare che mentre le prove ospitano squadre di 12 uomini, gli incantesimi di guarigione colpiscono al massimo sei persone. In quanto tale, la maggior parte delle squadre di Trials ospita due guaritori. Tuttavia, i guaritori non dovrebbero necessariamente annebbiare le loro cure e sprecare Magicka.

I guaritori dovrebbero stabilire un “flusso” da cui possono adattarsi a seconda della situazione. Nella maggior parte dei casi, i guaritori dovrebbero impostare guarigioni nel tempo (HOT) e aree di effetto (AOE) sul loro gruppo. In seguito, i guaritori dovrebbero provare a debuffare i nemici per aumentare il danno complessivo. Infine, i guaritori dovrebbero reimpostare i loro HOT e AOE quando scadono.

Ricorda, non tutti i membri del gruppo dovrebbero subire danni ingenti allo stesso tempo. Idealmente, tank e off-tank dovrebbero schernire i nemici abbastanza da ottenere aggro, mentre gli altri che danno danno subiscono danni minimi. Inoltre, la maggior parte delle build di classe lascia spazio anche al sostegno e alle cure di base.

9 Reagisci, non ruotare

Un templare con un incantesimo di guarigione

Grazie a ESONel sistema di progressione del personaggio, non esiste una “rotazione perfetta” per nessun tipo di build curativa. Invece, i potenziali guaritori dovrebbero imparare a reagire alle situazioni invece di fare affidamento su una rotazione prestabilita. Dopo tutto, i membri del gruppo possono fare cose diverse contemporaneamente e i guaritori dovrebbero tenere d’occhio questi comportamenti.

Ad esempio, dopo aver impostato il summenzionato “flusso” di guarigione, i guaritori dovrebbero stare attenti a quando lanciare determinate abilità. Idealmente, i guaritori dovrebbero potenziare le prestazioni degli alleati con abilità come Combat Prayer (Restoration Staff) e Aggressive Horn (Assault). Tuttavia, in situazioni pericolose, i guaritori dovrebbero attingere alle loro cure esplosive.

8 Concentrarsi sulla Magicka

Un giocatore che canalizza un incantesimo di guarigione

I guaritori dovrebbero rimanere consapevoli del tipo di armi, ingranaggi e incantesimi che possiedono quando si concentrano sul ruolo di guaritore. In termini di equipaggiamento, l’armatura leggera si adatta meglio ai guaritori in quanto garantiscono Riduzione dei costi, Recupero della Magicka e Spell Critical per la potenza degli incantesimi.

Nel frattempo, i guaritori dovrebbero anche concentrarsi sui glifi incentrati sulla Magicka per la loro armatura, arma preferitae gioielli. Pertanto, i glifi che garantiscono Assorbi Magicka e Recupero Magicka aumentano facilmente la riserva di Magicka complessiva di un guaritore e un ragionevole tasso di recupero.

7 Considera la potenza degli incantesimi

Un guaritore con un bastone

La potenza di un incantesimo di guarigione dipende dalla sua natura. In sostanza, le cure basate sulla Magicka acquisiscono forza in base a Max Magicka, Spell Damage e critici tramite Spell Critical. Nel frattempo, le cure basate sulla resistenza dipendono dalla resistenza massima, dai danni alle armi e dai critici tramite Weapon Critical. Allo stesso modo, i giocatori che vogliono avere di più guaritori orientati al combattimento come i Templari dovrebbero giocare con le loro statistiche sulla base di queste considerazioni.

RELAZIONATO: The Elder Scrolls: Dark Brotherhood e le 9 migliori gilde dei giochi

Inoltre, dato che la maggior parte delle cure si basa sulla Magicka, ha senso che i guaritori siano focalizzati sulla Magicka. Allo stesso modo, la salute diventa facilmente una priorità assoluta per garantire che i guaritori possano assorbire i danni durante le cure. A loro volta, questi fattori spiegano perché i guaritori danno la priorità anche agli incantesimi che danno loro Magicka e Salute, sotto forma di cure, lifesteal o anche Magickasteal.

6 Regola in base alla festa

Un gruppo di avventurieri

I potenziali guaritori dovrebbero imparare come adattare le loro build in base alle esigenze del gruppo e all’approccio preferito. Questo fattore giustifica anche il motivo per cui i guaritori dovrebbero reagire invece di ruotare, poiché le “rotazioni preferite” potrebbero non funzionare per configurazioni specifiche del gruppo.

Ad esempio, la maggior parte delle squadre avrà un equilibrio tra incantatori e combattenti corpo a corpo. Tuttavia, i guaritori dovrebbero prendere nota delle configurazioni del gruppo con altro incantatori come gli stregoni così come quelli con build più dipendenti dalla resistenza. In queste situazioni, i guaritori dovrebbero considerare di equipaggiare incantesimi che aiutano rispettivamente ad aumentare il recupero di Magicka o Stamina.

5 Impara la meccanica

Una festa che sta per affrontare dei mostri

I boss e le fasi nelle prove di solito hanno meccaniche speciali che diversificano il flusso del combattimento. Sebbene tutti i ruoli debbano apprendere questi meccanismi per funzionare meglio, carri armati corazzati e i guaritori dovrebbero prendere maggiormente nota di queste stranezze. Dopotutto, alcuni meccanici diventano letali senza la giusta supervisione. Tuttavia, anche alcune meccaniche non hanno bisogno di tanto supporto da parte dei guaritori. A loro volta, i guaritori dovrebbero imparare ad anticipare quando guarire, specialmente quando incontrano manovre e attacchi dei boss.

Ad esempio, Darkshade Caverns 2 ha il Guardiano del motore come ultimo boss. Di solito, una festa può affrontare la lotta con il boss senza intoppi. Sfortunatamente, l’Aria avvelenata del Guardiano del motore infligge potenti danni nel tempo che possono facilmente spazzare via il gruppo se il guaritore non accumula correttamente le sue cure.

4 Nel posto giusto al momento giusto

Un guaritore che prepara un incantesimo

A parte la gestione delle risorse, i guaritori lavorano meglio quando sanno quando curare gli alleati e da dove è meglio curarli. A loro volta, i guaritori devono posizionarsi correttamente per massimizzare la loro guarigione. In generale, i guaritori lavorano al meglio la loro magia quando guariscono dietro i loro alleati. In quanto tali, i guaritori che lavorano con gruppi sparsi devono distribuire i loro AOE e HOT.

RELAZIONATO: The Elder Scrolls: 10 cose sorprendenti da sapere sui vampiri

Inoltre, i guaritori dovrebbero notare quali incantesimi si accumulano e altre importanti componenti temporali come portata e durata. Grazie a questi elementi, i guaritori possono prendere nota degli incantesimi da lanciare quando i nemici preparano attacchi pesanti e altre situazioni cruciali.

3 Mai solo guarigione

Un Custode che prepara un incantesimo

I guaritori potrebbero presto notare che la maggior parte degli incantesimi di guarigione in ESO prendono la forma di Smart Heals, o incantesimi che prendono automaticamente di mira l’alleato con la salute più bassa. Poiché Smart Heals semplifica la guarigione, guaritori come Wardens dovrebbe anche concentrarsi su altri due aspetti: aumentare il danno del gruppo e debuffare i nemici.

Ad esempio, Combat Prayer funge da incantesimo per i guaritori, poiché fornisce anche Minor Berserk (più danni) e Minor Resolve (più difesa magica).

Elemental Drain (Destruction Staff) è un ottimo esempio di debuff, in quanto garantisce Major Breach (meno difesa magica) e Minor Magickasteal ai nemici.

Infine, Aggressive Horn funge da grande buff. Questo Ultimate garantisce un aumento del 10% alla resistenza massima e alla magia, consentendo agli alleati di infliggere più danni e incantesimi più letali.

Al di fuori di questi incantesimi, i guaritori dovrebbero concentrarsi sull’uso dei loro sostegni per assicurarsi di avere sempre un flusso costante di Magicka a portata di mano.

2 Tocca Into Passives

Un guaritore argoniano

I potenziali guaritori che vogliono massimizzare la loro efficienza di guarigione dovrebbero considerare come i loro Passivi Razziali influenzano le loro prestazioni.

Ad esempio, il naturale attaccamento dei bretoni alla magia garantisce loro grande sopravvivenza e sostegno. Le passive Gift of Magnus e Magicka Mastery rendono i Bretoni adatti al lancio di incantesimi, fornendo loro una pozza di Magicka sana per la guarigione. Questi vantaggi rendono i bretoni ottimi per iniziare guaritori o incantatori in generale.

Gli incantatori apprezzerebbero anche il migliore potere magico dell’Altmer grazie a Spell Recharge, anche se a costo della sostenibilità. Questo avvertimento significa che Altmers probabilmente otterrà cure a raffica più potenti, ma dovrà tenere traccia delle proprie risorse di più.

Nel frattempo, gli argoniani recuperano alcune risorse ogni volta che bevono pozioni (pieno di risorse). Inoltre, i nord ottengono parte del loro Ultimate ogni volta che subiscono danni, rendendoli ottimi per i guaritori di tipo burst.

Vampiri prima dell’Espansione Greymoor aveva Supernatural Recovery, che può aumentare il recupero di Magicka e Stamina fino al 10 percento. Sfortunatamente, questo vantaggio non esiste nella corrente ESO meta.

1 Sinergizza in base alle classi

Un negromante che prepara un incantesimo

È interessante notare che tutte le classi in ESO avere accesso a qualche forma di capacità di guarigione. Tuttavia, alcune classi sembrano indubbiamente più attrezzate per i ruoli di guarigione di altre. Pertanto, i giocatori dovrebbero prendere nota delle loro abilità e delle capacità di guarigione innate dei loro alleati.

Ad esempio, Templari e Custodi sono naturalmente ottimi guaritori, grazie ai loro alberi curativi dedicati. Nel frattempo, il Negromante ha la sua linea di guarigione dedicata, ma eccellono anche nell’infliggere danni extra ai nemici con il loro mix unico di incantesimi.

Nel frattempo, nonostante la mancanza di un albero delle abilità curative, Sorcerers, Dragonknights e Le lame notturne hanno capacità curative naturali che li rendono sostenibili in combattimento e possono persino diventare guaritori.

IL PROSSIMO: 10 modi in cui The Elder Scrolls potrebbe essere un’ambientazione della campagna di Dungeons & Dragons 5e


Il prossimo
10 giochi PS4 notoriamente lunghi che richiedono anni per essere superati


Circa l’autore



Enable referrer and click cookie to search for pro webber