Il chitarrista dei Subsonica Max Casacci candidato per le comunali di Torino con il centro sinistra

Condividi articolo tramite:

Max Casacci candidato per le comunali di Torino. A rivelarlo è lo stesso chitarrista dei Subsonica in un’intervista rilasciata a La Stampa nelle ultime ore. L’ex Africa Unite scende in campo con il centro sinistra per la lista Torino Domani di Francesco Tresso.

Max Casacci candidato

Max Casacci, candidato per le comunali di Torino, scende in campo con il centro sinistra e allo stesso fronte rivolge qualche critica. Bersaglio è il Partito Democratico, sconfitto nel 2016 e di cui contesta la “chiusura”. Il suo non è un attacco, specifica Casacci, bensì è una spinta alla riflessione. Ecco le sue dichiarazioni:

“In tutta la mia vita da musicista non mi sono mai nascosto dietro la chitarra, posso dire di aver fatto l’agitatore culturale ma oggi, anche a causa della pandemia, ho capito che dovevo fare qualcosa di più: metterci la faccia. Anche sapendo che questa scelta dal punto di vista personale e professionale presenta solo complicati svantaggi”.

Favorevole anche l’opinione del capolista Francesco Tresso, che ha dichiarato:

“Ho condiviso con Max Casacci un lungo percorso, partito con Capitale Torino e giunto ora alla sua candidatura nella lista Torino Domani. Max è una persona curiosa, attenta, passionale. Un musicista e un ingegnere, due mondi che si sono incontrati, uniti dalla voglia di sognare una città più vivace, inclusiva, sostenibile e innovativa. Per me è stato come quando in viaggio c’è qualcuno che ti fa notare cose che non cogli. Entusiasta di correre insieme, per la Torino di Domani”.

L’interesse principale del Max Casacci candidato è “vincere le elezioni” per impedire la crescita del candidato Paolo Damilano, nel quale il chitarrista vede un pericoloso ritorno del centro destra. Le elezioni amministrative si terranno il 3 e il 4 ottobre 2021.

Musicista e politico

Dal 1991 al 1996 Max Casacci ha fatto parte degli Africa Unite. Sempre nel ’96 ha fondato i Subsonica insieme a Samuel Romano e Boosta, e oggi è uno dei musicisti e compositori più influenti della scena alternativa italiana.

Come riferito dal candidato Francesco Tresso, la militanza politica di Max Casacci è iniziata nel 2020 quando è comparso nella rosa dei candidati della lista Capitale Torino con Federico De Giuli capolista. Nella stessa lista era presente anche Mauro Berruto della Scuola Holden. Anche nel caso di Capitale Torino, lo schieramento si appoggiava al centro sinistra e andava “oltre il Partito Democratico” pur perseguendo l’obbiettivo di creare una sinistra “unita e non più frazionata”.

Non solo Subsonica e politica: Max Casacci è anche il fondatore dei Deproducers (insieme a Gianni Maroccolo) e dei Demonology Hi-Fi che condivide con il batterista Ninja. Il Max Casacci candidato è una sorpresa per i fan dell’artista, che per il momento non ha rilasciato altre dichiarazioni.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: