Il Codacons contro Sanremo 2022: il caso Gianni Morandi continua

Condividi articolo tramite:

Gianni Morandi si è scusato più volte per aver erroneamente pubblicato parte del suo brano in gara a Sanremo, ma se dalla trasmissione Rai è stato dato l’ok, il Codacons non è dello stesso parere.

Il comunicato stampa del Codacons

Il Coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori non ha intenzione di passar sopra quanto sta accadendo in queste ore a Sanremo. Nel suo comunicato stampa annuncia provvedimenti seri contro la decisione della Rai:

“La Rai si arrampica sugli specchi e, con una motivazione totalmente assurda e inverosimile, decide di non escludere Gianni Morandi dal Festival di Sanremo, nonostante la sua canzone non sia più inedita in quanto pubblicata parzialmente sul web. Con una spiegazione che lascia basiti, la Rai, parlando di tutori ed errori involontari del cantante, lascia Morandi in gara, decisione che sembra costituire una violazione del regolamento del Festival secondo cui tutti i brani in gara devono essere inediti, ossia mai ascoltati dal pubblico. Eppure in passato la stessa azienda aveva escluso per gli stessi motivi altri artisti, da Patty Pravo a Ornella Vanoni. Crediamo che il caso di Gianni Morandi abbia realizzato una palese violazione del regolamento del Festival di Sanremo e, pertanto, stiamo valutando di impugnare in Tribunale la decisione della Rai”.

Bisogna fare alcune precisazioni però, i brani a cui fa riferimento il Codacons furono esclusi per altre ragioni. I due brani furono esclusi dalla Rai perché erano considerati troppo simili ad altri.

Leggi Anche |  Voglio essere un mago: il docu-reality in onda su Rai2

Non è la prima volta che accade

Quanto è successo a Gianni Morandi non è la prima volta che accade nella storia del Festival di Sanremo, infatti l’anno scorso successe anche a Fedez di pubblicare erroneamente parte del brano che doveva presentare al Festival. Le dinamiche furono le stesse: la Rai soprassiede accettando le scuse del cantante, il Codacons minaccia denunce:

Esclusione immediata di Fedez da Sanremo, o denunceremo la RAI in procura

L’esposto fu effettivamente presentanto, ma Fedez non solo non fu escluso, ma arrivò secondo insieme a Francesca Michelin con il loro brano discusso, “Chiamami per nome”. Speriamo dunque che a Gianni Morandi porti la stessa fortuna questo piccolo incidente di percorso.

📰 Segui Tutto.TV su Google News, selezionaci tra i preferiti cliccando la stellina


🔥 Non perderti le migliori offerte su TV e Casa, segui il nostro canale Telegram: t.me/scontipuntocasa 🔥

Leggi Anche |  'Totò che visse due volte' restaurato è online

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi Anche |  I segni zodiacali più pettegoli in assoluto: la lista potrebbe sorprenderti

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: