Il commissario Ricciardi: dal 25 gennaio in prima serata su Rai 1!


Il commissario Ricciardi su Rai 1 quando esce? Dal 25 gennaio 2021

Dopo una lunga attesa scopriamo la data di uscita de Il commissario Ricciardi, in onda da lunedì 25 gennaio 2021 in prima serata su Rai Uno. Si tratta di una fiction co-prodotta da Rai e Clemart annunciata nel corso della presentazione dei palinsesti RAI della stagione televisiva 2019-2020.

Già a fine aprile 2019 l’autore dei romanzi a cui la fiction è ispirata, Maurizio De Giovanni, dichiarava che “su Ricciardi abbiamo già scritto le sceneggiature”.

Nel corso di un’intervista rilasciata a Rai Radio 2 il 22 aprile 2019, il regista italiano Alessandro D’Alatri rivelava invece che la fiction sul Luigi Alfredo Ricciardi era in fase di lavorazione. Stando alle sue parole le riprese sarebbero dovute terminare verso novembre 2019. Hanno luogo a Taranto e a Napoli a partire da fine maggio 2019.

Sappiamo però che la fase di riprese e produzione per questa fiction è piuttosto lunga. Pare infatti che il cast e la crew siano stati impegnati per circa sette mesi a partire da maggio 2019.

In seguito poi, a causa dell’emergenza Covid-19, le riprese della fiction si interrompono. A fine luglio 2020 a Napoli – dove si gira in contemporanea anche I Bastardi di Pizzofalcone 3 – riparte la fase di shooting.

A confermare l’arrivo della fiction è l’allora Direttore Rai Fiction Eleonora Andreatta in un’intervista rilasciata a La Stampa e pubblicata giovedì 14 maggio 2020. Ricordiamo che Eleonora Andreatta lascia il suo ruolo in RAI per una nuova avventura lavorativa a Netflix, come annunciato da una nota stampa RAI il 22 giugno 2020.

Il commissario Ricciardi dove è girata la fiction?

continua a leggere dopo la pubblicità

In un’intervista rilasciata il 1° giugno 2019 a Capital Newsroom Lino Guanciale risponde alla curiosità in merito alla location delle riprese. La storia è ambientata a Napoli: come mai le riprese, prima di spostarsi nella città napoletana, hanno luogo a Taranto Vecchia? L’attore ci invita a essere pazienti: “poi capirete perchè il centro storico di Taranto Vecchia sia stato utilizzato in luogo, in qualche modo, del centro storico napoletano”. Fa riferimento alla facilità di ricostruzione di un contesto sociale e d’ambiente che ricordiamo essere gli anni Trenta.

Nel mese di settembre 2019 le riprese de Il commissario Ricciardi hanno luogo al Gran Caffè Gambrinus. Si tratta del bar storico della città napoletana che, una volta diventato location per girare la fiction, catalizza ancor di più l’attenzione dei curiosi. La fase di shooting è organizzata in modo tale da interessare prima la parte esterna e successivamente gli interni del locale. La produzione annuncia che sono volte al termine le riprese in esterna: di conseguenza fino a sabato 14 settembre 2019 è possibile prendere un caffè sul vero set de Il commissario Ricciardi! È un’occasione unica per fare un salto indietro nel tempo e calarsi in una Napoli in pieno stile anni Trenta.

Mercoledì 5 giugno 2019 Alessandro D’Alatri, il regista della fiction, condivide sul suo profilo Instagram una foto di scena che è scattata proprio a Napoli:

Il commissario Ricciardi foto di scena condivisa dal regista Alessandro D'Alatri sul suo profilo Instagram
Il commissario Ricciardi foto di scena condivisa dal regista Alessandro D’Alatri sul suo profilo Instagram

Il commissario quando in onda su Rai 1? Programmazione

Quando va in onda Il commissario Ricciardi su Rai 1? Ecco la programmazione completa della fiction in onda dal 25 gennaio ogni lunedì dalle 21:25 circa su Rai Uno:

  • Prima puntata– lunedì 25 gennaio 2021
  • Seconda puntata– lunedì 1° febbraio 2021
  • Terza puntata– lunedì 8 febbraio 2021
  • Quarta puntata– lunedì 15 febbraio 2021
  • Quinta puntata– lunedì 22 febbraio 2021
  • Sesta puntate– lunedì 1° marzo 2021

ATTENZIONE: la programmazione de Il commissario Ricciardi su Rai 1 è soggetta a variazioni.

Il commissario Ricciardi cast, attori e personaggi: Lino Guanciale è il protagonista

Quando iniziano a circolare le prime voci sulla realizzazione de Il commissario Ricciardi con protagonista Lino Guanciale non c’è la conferma ufficiale circa il coinvolgimento effettivo dell’attore. Neanche Alessandro D’Alatri cui è affidata la regia della fiction targata RAI annuncia subito il nome dell’attore scelto per la parte di Luigi Alfredo Ricciardi. Stando a quanto riportato da Il Mattino martedì 9 aprile 2019, Lino Guanciale avrebbe dichiarato di essere lui “il commissario Ricciardi, ma non è ancora ufficiale”. La conferma ufficiale arriva giovedì 30 maggio 2019 in un’intervista esclusiva rilasciata a La Repubblica. L’articolo intitolato “Piacere, commissario Ricciardi” non lascia più spazio a dubbi su chi sia l’interprete del protagonista. Nel corso di questa intervista Lino Guanciale dichiara che il personaggio di Ricciardi è “dotato di un’empatia straordinaria come tutte le persone che hanno dei doni speciali”.

L’articolo pubblicato da La Stampa online il 12 agosto 2019 riporta le parole di Lino Guanciale sulla sua somiglianza con il personaggio: “Come me, anche lui è un osservatore per professione. Un razionale che vive il conflitto con irrazionalità e sentimenti“.

continua a leggere dopo la pubblicità

Lino Guanciale è ormai lanciato nel mondo delle fiction. Ne L’Allieva, confermata per una terza stagione, continua a interpretare Claudio Conforti: la sua partecipazione a Il commissario Ricciardi non ostacola l’impegno preso per L’allieva che è in programma per il 2020. Ne La porta rossa, invece, l’abbiamo visto nei panni di Leonardo Cagliostro. Nella seconda stagione de La porta rossa il commissario Cagliostro, pur essendo stato ucciso, resta tra i personaggi come fosse un fantasma. L’interprete torna anche ne La porta rossa 3.

Sempre nell’intervista rilasciata a Il Mattino, Lino Guanciale afferma che interpretare un altro commissario, Il commissario Ricciardi appunto, è da lui vissuta come “un’opportunità grandissima e decisiva per la sua carriera in televisione.

Confermata la presenza nel cast di Rossella Ferraro. L’attrice, scelta per vestire i panni dell’assessora Izzo ne I Fratelli Caputo, ne Il commissario Riccardi interpreta Sofia. Il 28 marzo 2019 sul suo account Instagram (@ferrarorossana) pubblica una foto del copione:

Il commissario Ricciardi copione foto pubblicata da Rossana Ferraro sul suo account Instagram
Il commissario Ricciardi copione foto pubblicata da Rossana Ferraro sul suo account Instagram

Nella didascalia leggiamo: “E dall’assessora Rizzo dei #fratellicaputo…mi catapulto in Sofia…esattamente all’opposto...🎬🎬🎬 #serieraiuno #registatopsecret#napoli #sonovicinaasofia#grataditutto #instagood #instalike#instamood”

Altri personaggi che vediamo al fianco del commissario Ricciardi nella fiction omonima sono il brigadiere Maione – suo fedele aiutante e residente nei Quartieri Spagnoli interpretato da Antonio Milo e il dottor Bruno Modo – un medico legale antifascista e caratterizzato da una indissolubile razionalità per il cui ruolo è stato scelto Enrico Iannello.

Nel cast ci sono anche Nunzia Schisano nei panni di Rosa Vaglio, vale a dire la perpetua di Ricciardi e Vera Ratti che interpreta Enrica Colombo, la donna di cui il commissario si innamora. È per lui un amore platonico: la vicina di casa irraggiungibile.

continua a leggere dopo la pubblicità

Accanto a loro troviamo anche l’attrice Serena Iansiti nel ruolo di Livia Lucani, ricca vedova di un celebre tenore che non smette mai di corteggiare il nostro protagonista, Mario Pirrello nei panni del vicequestore Angelo Garzo e infine Peppe Servillo nella parte di Pierino Fava.

Il commissario Ricciardi trama e anticipazioni

Il Commissario Ricciardi, una scena con Lino Guanciale nei panni del protagonista Credits RAI
Il Commissario Ricciardi, una scena con Lino Guanciale nei panni del protagonista Credits RAI

Di cosa parla Il commissario Ricciardi? Riportiamo le parole del Direttore Rai Fiction – Eleonora Andreatta – in un’intervista rilasciata a La Stampa e pubblicata il 14 maggio 2020. Questo adattamento televisivo ispirato ai romanzi di Maurizio De Giovanni racconta di un commissario “segnato dalla dote segreta del ‘Fatto’ che lo rende così prossimo al dolore sul bordo tra la vita e la morte”.

È Lino Guanciale in un’intervista a La Stampa il 27 maggio 2020 a aggiungere che “il protagonista ha le caratteristiche di un eroe che vive nella marginalità rancorosa, la sua forza e il suo limite. Ha un dolore dentro che lo costringe all’isolamento portandolo a sviluppare un gran senso della giustizia.

In un’intervista rilasciata da Lino Guanciale il 1° giugno 2019 a Capital Newsroom e pubblicata sull’account Instagram @il.commissario.ricciardi, vengono svelate le prime anticipazioni sulla fiction. Lino Guanciale, ormai confermato protagonista di questa fiction si trova a Taranto per le riprese e definisce la saga “molto popolare”. Il personaggio del commissario Ricciardi ha dei “margini di novità rispetto all’eroe dell’indagine classico che lo rendono veramente… sì… è il caso dire ‘unico’”. Questo poliziotto vede le anime dei morti.

Lino Guanciale rivela che “se si deve rischiare di incorrere in un’etichetta televisiva” al posto di aggiudicarsi quella di un medico, un avvocato o una figura qualunque è meglio trovare un’etichetta originale.

Il commissario Ricciardi è un antieroe in periodo fascista. Non entra in una cornice di denuncia, ma in un racconto di genere. Questa fiction riesce a coniugare la macro-storia del fascismo di contorno con le microstorie che il commissario deve sondare. Diventa un “bel modo di raccontare cosa siamo stati e cosa abbia accettato, purtroppo, di essere e di diventare”.

continua a leggere dopo la pubblicità

Lino Guanciale racconta l’iter che lo ha portato dai provini al momento in cui ha iniziato a interpretare il protagonista. Per riuscire a farlo cerca di immergersi nel tessuto sociale dell’epoca, ad esempio ascoltandone la musica. Non è facile interpretare il commissario Ricciardi che è in grado di vedere l’ultima immagine della vittima, come fosse un fotogramma. Proprio per questa sua peculiarità è sempre in tensione come se fosse un “fascio di nervi”. La sua nevrosi è celata da una calma apparente. Da attore, quindi, come fa a farci capire la tempesta interiore che vive il personaggio? Attraverso gli occhi che, ancora una volta, dimostrano di essere lo specchio dell’anima.

Il commissario Ricciardi è un personaggio con rapporti umani molto ristretti: ha pochissimi amici e non parla mai dei suoi problemi con le donne con cui instaura qualche legame. Fa parte del suo eroismo il fatto di non voler pesare su nessuno con le sue nevrosi.

Per Lino Guanciale la scelta del Fascismo è vincente per il successo di questa storia. In questo periodo storico la figura di un sociopatico può destare il sospetto di essere un criminale e, quindi, diventare ancora più sfaccettato. Al tempo stesso il suo essere così sensibile non può che destare l’affetto del pubblico (di lettori o televisivo).

Il commissario Ricciardi libri da cui è tratta la fiction

I romanzi di Maurizio De Giovanni sono la fonte di ispirazione per la fiction RAI che ha per protagonista Il commissario Ricciardi. L’autore è già noto al pubblico televisivo in quanto è sua la firma de I bastardi di Pizzofalcone, un romanzo giallo del 2013. È il secondo della serie dell’Ispettore Lojacono dopo Il metodo del coccodrillo, ma è il primo tra quelli ambientati nel commissariato di Pizzofalcone: il titolo è noto anche a chi non ha letto il libro in quanto ne è stata tratta una fiction per Rai Uno, già rinnovata per una terza stagione.

Prima de I Bastardi di Pizzofalcone, Maurizio De Giovanni scrive la serie del commissario Ricciardi. Si tratta di ben quattordici romanzi!

Il protagonista dei romanzi e della fiction è il commissario Ricciardi che conduce indagini in quel di Napoli in pieno Fascismo. Le sue vicende, infatti, sono ambientate negli anni Trenta. A differenza del suo ruolo ne La porta rossa 2 in cui è un fantasma, qui è lui a vedere gli spettri: l’unicità del commissario Ricciardi sarebbe quella di riuscire a percepire le ultime parole delle vittime prima della loro scomparsa. Così il protagonista ha una visione molto particolare sul luogo del decesso…

Lino Guanciale – attore che interpreta Il commissario Ricciardi nella fiction di Rai 1 – in un’intervista rilasciata al quotidiano La Stampa il 27 maggio 2020 rivela qualcosa in più sul legame tra i libri e l’adattamento televisivo. Se da un latoil lavoro fatto da Maurizio De Giovanni è geniale e lo “ha coinvolto moltissimo“, dall’altro parte del merito del risultato è “anche di Alessandro D’Alatri che è andato a scavare nella pagina scritta.

Il commissario Ricciardi streaming: dove vederla

continua a leggere dopo la pubblicità

Come fare a vedere in streaming le puntate della prima stagione de Il commissario Ricciardi? Trattandosi di una fiction Rai, a partire dal 25 gennaio 2021 è possibile recuperare, o vedere in diretta streaming, tutti gli episodi della fiction su RaiPlay!



Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Notizie h24 è un portale gratuito di notizie in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le notizie più importanti del giorno. Gran parte delle notizie pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Notizie H24 è quello di avere una raccolta unica di tutte le notizie più importanti del giorno, così da poter dare più informazioni possibili al lettore in modo semplice. Le pubblicità presenti nel portale ci permettono di mantenere attivo il servizio.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Enable referrer and click cookie to search for pro webber