Il finale di Emily In Paris 2, spiegato

Come Finisce Emily In Paris 2

Come finisce Emily In Paris 2? Si conclude con il decimo episodio intitolato “Rivoluzione Francese” la seconda stagione di Emily In Paris, serie originale Netflix con protagonista Lily Collins nei panni della protagonista titolare alle prese con la sua nuova vita nella capitale francese.

ATTENZIONE: quello che segue è la spiegazione integrale del finale della seconda stagione di Emily In Paris e include grossi spoiler su tutto quello che succede. Se non avete ancora concluso la visione della quinta stagione o non volete guastarvi le sorprese, vi consigliamo di non proseguire la lettura. Se invece volete scoprire come finisce Emily In Paris 2, subito dopo l’immagine troverete il resoconto completo.

Alla fine della seconda stagione, Emily (Collins) deve decidere se seguire la traiettoria della propria carriera sotto l’ala di Madeline Wheeler (Kate Walsh), la responsabile marketing del Gilbert Group, e puntare alla promozione che la riporterà a Chicago, oppure se accettare la proposta di Sylvie (Philippine Leroy-Beaulieu) che la corteggia per la sua nuova azienda.

continua a leggere dopo la pubblicità

L’arrivo di Madeline a Parigi ha rimescolato le carte in tavola. È così che Emily si è ritrovata tra due fuochi. Da una parte la sua mentore di Chicago, abituata a fare affari in maniera sprezzante e senza guardare nessuno in facci. Dall’altra Sylvie, una capa che Emily ha imparato col tempo ad apprezzare nonostante i suoi modi talvolta scostanti.

Leggi anche:  Per rinvigorire il basilico e far crescere foglie profumatissime c’è un piccolo trucco facile e veloce che pochi conoscono

Quando l’ennesima trovata di Madeline porta Savoir a perdere l’account di Pierre Cadault, Sylvie viene incolpata per l’accaduto. In realtà è stata Madeline a calcolare male le sue mosse. Convinta di poter ottenere gli affari di Grégory Elliot Dupreé (Jeremy O. Harris) nonostante la sua rivalità con Cadault, Madeline ha sottovalutato il lavoro di fino che Sylvie ha sempre portato avanti a Savoir, una modalità di lavoro ben diversa da quella americana.

Decisa a non tollerare più gli oltraggi di Madeline, Sylvie rassegna le sue dimissioni a Savoir; non prima di offrire ad Emily un posto di prim’ordine nella nuova azienda che intende fondare. Madeline, nel frattempo, vuole Emily al suo fianco in questa nuova fase di Savoir.

L’ago della bilancia è, ancora una volta, Gabriel (Lucas Bravo). Questa è la consapevolezza che Emily raggiunge dopo aver parlato con la sua preziosa amica Mindy (Ashley Park). Nonostante gli alti e bassi, Emily capisce di provare ancora un sentimento molto forte per Gabriel e che non ha senso tenersi tutto dentro: deve giocarsi il tutto per tutto.

Leggi anche:  Tutto sulla quinta stagione di SKAM Italia su Netflix: trama e trailer

continua a leggere dopo la pubblicità

Da sinistra: Samuel Arnold e Lily Collins in una scena di “Emily In Paris”. Credits: Stéphanie Branchu/Netflix.
Da sinistra: Samuel Arnold e Lily Collins in una scena di “Emily In Paris”. Credits: Stéphanie Branchu/Netflix.

Quando Emily si reca a casa sua per dichiarargli il suo amore si ritrova di fronte a Camille (Camille Razat) intenta a traslocare nell’appartamento di Gabriel: i due sono tornati di nuovo insieme e si apprestano a voltare pagina con una nuova convivenza. Uscita da casa di Gabriel, Emily telefona a Sylvie per annunciarle la sua decisione. Non sappiamo quale sia, perché l’episodio si conclude prima che il pubblico scopra dove andrà Emily.

Cosa decide Emily: se ne va da Parigi o resta?

Emily deciderà di restare a Parigi? Nonostante un inizio tutt’altro che idilliaco, lei e Sylvie hanno trovato una sintonia particolare che ha portato Emily a crescere professionalmente e umanamente, riscoprendosi più francese di quel che credeva. Sylvie è consapevole del valore aggiunto di Emily, sebbene l’avesse a lungo osteggiata al suo arrivo a Savoir.

Emily, tuttavia, è sempre più consapevole di non poter vivere in una bolla. La sua vita a Parigi ha perso i connotati idilliaci della prima per acquisire maggiore concretezza: non si può sempre scappare dalla realtà, e questo Emily lo sa bene. Le decisioni che prende oggi si ripercuoteranno sul suo futuro. Di fronte a sé ha una promozione e una carriera aziendale sponsorizzata da Madeline che la riporterà negli Stati Uniti. È questo ciò che vuole davvero?

Leggi anche:  Netflix mette lo stop definitivo: succederà entro la fine dell’anno

continua a leggere dopo la pubblicità

Lontano dagli occhi, lontano dal cuore. Forse ripiegare a Chicago le permetterà di mettere una sana distanza tra lei e Gabriel. Chissà se Emily sia davvero pronta a rinunciare alla sua vita parigina: lo scopriremo nella terza stagione.

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook