il forno deve bloccare la scelta anti rincari- Corriere.it

Nessuna concorrenza sleale ma solo una provocazione per denunciare le difficoltà sia degli esercenti nel sostenere l’aumento dei costi energetici che delle famiglie nell’acquistare i beni di prima necessità. I panettieri foggiani Ennio Fania e Alfonso Merlino hanno spiegato così la scelta anti rincari, fatta nei giorni scorsi, di vendere il pane a 1 euro al chilo per 4 giorni. Nato come iniziativa sociale, dopo l’incremento del prezzo del pane un po’ ovunque, lo sconto ha sollevato la protesta dei concorrenti del forno di Apricena, in provincia di Foggia, al punto che Fania e Merlino hanno deciso di porre fine alla promozione con due giorni d’anticipo.

Leggi anche:  Francesco Totti e Ilary Blasi, la verità sul tradimento: “ogni tot di anni e sempre nella stessa modalità…”

«Sarebbe meglio regalare l’invenduto a fine giornata»

Sulla questione è intervenuta anche la Confartigianato provinciale, secondo cui «seppur in buona fede», la politica commerciale attuata dalla panetteria mette a rischio la leale concorrenza, «discriminando agli occhi dell’opinione pubblica quei fornai che si trovano a lottare per poter tenere ancora le serrande alzate dato il periodo critico che stiamo vivendo». Per l’organizzazione «sarebbe meglio regalare l’invenduto a fine giornata», piuttosto che abbassare i prezzi indiscriminatamente.

«I costi alla produzione del pane superano i 6 euro»

L’iniziativa era partita dopo che il sindaco di Apricena, Antonio Potenza, aveva incontrato i fornai per chiedere di non aumentare il prezzo del pane che ora nel comune foggiano è venduto a 3,5 euro al chilo e qualcuno avrebbe voluto portare a 4. «Siamo ben consapevoli che i costi alla produzione del pane superano abbondantemente i 6 euro, e questo lo diciamo in difesa di tutti i nostri colleghi che ringraziamo», si legge nel comunicato che Fania e Merlino hanno esposto nella panetteria dopo aver messo fine in anticipo a una promozione tanto apprezzata dai consumatori quanto contestata dalla concorrenza.

Leggi anche:  Canone Rai, cosa accade a chi non paga? Ecco la verità

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook!

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Festival di Sanremo e lo strano palloncino: il dettaglio fa rumore

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook

Google News