Il governo renda obbligatorio il greenpass su luoghi lavoro (Bonomi)

Condividi articolo tramite:

Martedì 7 settembre 2021 – 14:00

Il governo renda obbligatorio il greenpass su luoghi lavoro (Bonomi)

Ma il costo dei tamponi non deve essere a carico delle imprese

Il governo renda obbligatorio il greenpass su luoghi lavoro (Bonomi)

Roma, 7 set. (askanews) – “Noi abbiamo dichiarato che c’è una necessità importante che è quella di mettere in sicurezza i luoghi di lavoro. Lo strumento che oggi noi abbiamo è il Green Pass e quindi, per noi, è fondamentale che il Governo assuma il provvedimento di rendere obbligatorio il Green Passi nei luoghi di lavoro”. Lo ha detto il presidente di Confindustria, Carlo Bonomi, in occasione della conferenza stampa dell’11esimo Business Forum Confindustria-Bdi (Federazione delle industria tedesche).

“Confindustria da sempre – ha spiegato Bonomi – ha detto che è per l’obbligo vaccinale. Poi non possiamo che prendere atto che ci sono delle difficoltà a prendere questo provvedimento, purtroppo vediamo che le eterogeneità della composizione della maggioranza di Governo in questo momento non consenta di trovare una sintesi” e, a livello europeo “tutti i paesi hanno problemi ad adottare un provvedimento di questo genere”.


Quanto al costo dei tamponi, “nel momento in cui le parti sociali dovessero essere d’accordo e, credo che sull’adozione del Green Pass più o meno ci sia una convergenza, e quindi il Governo dovesse adottare un provvedimento di questo tipo, credo che temporaneamente si possa pensare ad un intervento sociale per andare a pagare i tamponi”. Dunque, “non si può pensare che il costo dei tamponi sia a carico delle imprese. Non si può sempre scaricare sul mondo delle imprese, ognuno deve fare la sua parte”, ha aggiunto Bonomi.

Bonomi ha quindi lanciato un appello ai sindacati per una nuova stagione di dialogo e di lavoro comune nell’interesse del Paese. Stop agli scontri, dunque, in fabbrica e nelle piazze.


“Ieri ho voluto fortemente l’incontro – ha detto Bonomi in occasione della conferenza stampa dell’11esimo Business Forum Confindustria-Bdi – con i sindacati per iniziare un percorso insieme, di confronto, per trovare delle soluzioni. Porto un esempio che mi è stato raccontato dai colleghi tedeschi: all’interno delle aziende tedesche sta nascendo un movimento volontario, spontaneo, con i dipendenti che mettono a disposizione i dati. Qui noi abbiamo un blocco sulla privacy mentre in Germania ci si rende conto che mettere a disposizione più dati possibili aiuta la collettività. Sarebbe bello che tutti insieme invece che radicalizzarci su degli scontri all’interno delle fabbriche o nelle piazze si lavorasse tutti insieme per andare in una direzione che è necessaria e importante per il Paese”.

Mlp/Pie





Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite: