Il Nobel Mayor: non c’è Pianeta B,non credo a migrazione su Marte

Condividi articolo tramite:

Roma, 8 set. (askanews) – Esistono altri mondi abitabili? Una domanda che l’uomo ha iniziato a porsi secoli fa e che oggi grazie alle tecnologie disponibili potrebbe trovare una risposta in un futuro non troppo lontano. I candidati non mancano tra gli oltre 5.000 esopianeti – pianeti cioè al di fuori del sistema solare – individuati fino ad oggi. Il primo, 51 Pegasi b, è stato scoperto nel 1995 da Michel Mayor, astrofisico svizzero insignito nel 2019 del Nobel per la Fisica, che oggi e domani è a Roma per una due giorni dedicata a esopianeti e vita extraterrestre, organizzata nell’ambito del Progetto Scienza NET, dall’INAF e Sapienza Università di Roma.

Si tratta però di pianeti talmente distanti da noi da non essere raggiungibili dall’uomo, spiega Mayor: “Il pianeta ideale non lo troveremo a 1-2 anni luce, volendo essere ottimisti potremmo trovarlo ad almeno 30 milioni di anni luce, un miliardo di volte la distanza che separa la Terra dalla Luna. Dunque non è tecnicamente raggiungibile. Finché parliamo di fantascienza va bene, ma per la scienza non è possibile”.

Leggi Anche |  Coronavirus, Vaia: "la pandemia non è finita ma basta con il catastrofismo'

Dunque è inimmaginabile che esista un Pianeta B dove l’umanità possa migrare nel caso in cui la Terra diventi inabitabile? “Esattamente – conferma lo scienziato – Noi siamo su questo pianeta e ci rimarremo.

Noi siamo legati a questo pianeta, che non è poi così male e dunque sta a noi preservarlo”.

Neanche Marte può candidarsi a diventare il pianeta B? Sono tante attualmente le missioni in preparazione per portare l’uomo sul pianeta rosso.

“Marte è nel sistema solare, è facile da raggiungere. Dunque bene partire, esplorare, immaginare che degli equipaggi possano trascorrere alcuni mesi su questo pianeta, fare esperimenti scientifici. Scoprire fa parte delle aspirazioni dell’umanità. Al contrario, – afferma Mayor – l’idea di una migrazione dell’umanità su Marte, sento parlare di mandare un milione di persone su Marte, è qualcosa in cui non credo. Marte ha un’atmosfera irrespirabile, il terreno è sterile, manca dell’infrastruttura biologica necessaria alla nostra vita. Il deserto più inospitale sulla Terra è un paradiso al confronto con Marte”.

Leggi Anche |  Gara decisa nel primo tempo!

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi Anche |  Domenica 19 settembre a Canale La partita più bella del Mondo per raccogliere fondi per Casa UGI

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Piattaforma di Google News
Facebook

Condividi articolo tramite:
Enable referrer and click cookie to search for pro webber