Il reddito di cittadinanza a imprenditori e mafiosi: in 117 scoperti dai Carabinieri

reddito di cittadinanza

PALERMO – Non erano in possesso dei requisiti per ottenere il reddito di cittadinanza ma beneficiavano ugualmente del sussidio ma sono stati scoperti e denunciati dai carabinieri della Compagnia di Cefalù, nel Palermitano. In 117 dovranno rispondere del reato di truffa ai danni dello Stato. I controlli dei militari hanno riguardato un periodo compreso tra novembre 2020 e maggio 2022 e il danno stimato per l’erario è di circa un milione e mezzo di euro.

I denunciati sono residenti nel Comune di Cefalù e nei vicini centri delle Madonie. Tra loro anche alcuni piccoli imprenditori e alcuni pregiudicati per associazione mafiosa. “Nella maggior parte dei casi – spiegano i carabinieri – la causa dell’illegittima fruizione del sussidio è dovuta alla mancanza del requisito della residenza“. I carabinieri hanno segnalato i nomi all’Inps per la revoca del beneficio.

Leggi anche:  COMUNE DI CASERTA " Regolarità dei bilanci tra il 2007 e il 2010: è scontro tra consulenti tecnici nel processo ai dirigenti e ai revisori

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

Fonte e diritti articolo

Per rimuovere questa notizia puoi contattarci sulla pagina Facebook GRAZIE!.

Notizie H24! Il portale gratuito di tutte le attuali notizie e curiosità in tempo reale. Nel sito puoi trovare le notizie verificate e aggiornate h24 provenienti da siti autorevoli.
Tramite un processo autonomo vengono pubblicati tutti gli articoli di oggi da fonti attendibili (Quindi non fake news) così da poter cercare in modo facile ogni notizia che più ti interessa.
Non ci assumiamo nessuna responsabilità sui diritti e dei contenuti pubblicati, il sito Notizie H24 è solo a scopo informativo. Seguire la fonte dell’articolo per avere maggiori informazioni sulla provenienza e per leggere il resto delle notizie.

Leggi anche:  Gas Plus in rally dopo avvio produzione in giacimenti Romania

Vuoi rimanere sempre aggiornato su tutte le notizie di oggi e domani che vengono pubblicate?
Seguici tramite i nostri Social Network:
Facebook